AVVISO AI LETTORI:

AVVISO AI VISITATORI: Questo blog è "migrato" da Myblog a Blogger il 1° ottobre 2012. Ho trasferito una parte dei vecchi post in questa nuova "sede", ma chi volesse saperne di più di me, di Lilli e del nostro "passato" può andare a dare un'occhiata QUI

venerdì 26 ottobre 2012

I venerdì del libro (104°): IL MARTELLO DELL'EDEN

Cara Lilli,

per l'abituale appuntamento con HomeMadeMamma e la sua iniziativa libresca ecco la mia proposta: un thriller poliziesco di Ken Follet, IL MARTELLO DELL'EDEN, letto a dire il vero nella primavera scorsa.

Dello stesso autore avevo letto precedentemente Triplo e anche L'uomo di Pietroburgo e mi erano piaciuti, specie il secondo (letto però per primo....si, insomma...mi hai capito, no?)

Il Martello dell'Eden mi è piaciuto di meno, da non più di 3 stelle su anobii. Il fatto è che parte bene, cioè con la giusta suspance e con una storia anche abbastanza originale, per poi finire man mano con l'essere un pò troppo prevedibile, non è che ci siano gradi colpi di scena finali.

Il protagonista "cattivo" (perchè poi c'è ovviamente anche la protagonista "buona", una poliziotta) da principio risulta addirittura un uomo con un certo fascino, ma poi diventa esageratamente delirante. Da hippie incallito, capo spirituale di una comune di cui nessuno conosce l'esistenza, ad assassino con deliri appunto di onnipotenza il passo per Richard "Priest" Granger è abbastanza breve, nello svolgersi degli eventi narrati. 
E tra l'altro i personaggi minori vengono a mio avviso un pò troppo sovrastati da Priest, non tanto nella storia in sè per sè, che ci può anche stare, quanto agli occhi del lettore....non so se mi sono spiegata...Priest è troppo protagonista, ecco, se così si può dire. Tende ad oscurare troppo gli altri personaggi. E invece a me piace moltissimo quando in un libro i personaggi cosiddetti di contorno lasciano il segno e sono resi comunque unici e speciali dallo scrittore.

Comunque questo romanzo si fa leggere, specie se si è amanti del genere (e io lo sono), però come dicevo non regala troppe emozioni.


Dalla quarta di copertina dell'edizione che ho io (e che è quella della foto):

<< La Silver River Valley, splendida valle californiana che ospita una comune hippie, viene destinata alla costruzione di una centrale elettrica. Enormi interessi sono in gioco, e opporsi sembra una follia. Ma Priest, capo spirituale della comune, è pronto a tutto pur di fermare quel progetto: anche a sfidare la terribile potenza della natura. Anche a uccidere. Dotato di un ingegno assolutamente fuori dal comune, concepisce un piano incredibile: il primo atto consiste nel rubare un vibratore sismico. Il secondo nel far tremare la faglia di San Andreas, provocando continui terremoti in tutta la California. Tocca a Judy Maddox, agente dell'FBI, armarsi di sangue freddo e passare al contrattacco: la sua scommessa è far tornare una calma perfetta sulla terra sconvolta. Ma intanto la natura sembra volersi riprendere il potere che l'uomo le ha strappato. Forse è troppo tardi per fermare Priest. Forse un terribile Giorno del Giudizio si sta preparando.>> 


I venerdì del libro su altri blog li trovi QUI.


14 commenti:

  1. ciao Maris
    l'ho letto anch'io, ma parecchio tempo fa e come al solito non ricordavo la trama ... letto troppo in fretta!!! I libri di Ken Follet mi piacciono anche se i miei preferiti sono altri ... un abbraccio e buon fine setttimana Patrizia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Capita anche a me di dimenticare le storie nei dettagli, dopo che sono passati anni dalla lettura...però se si tratta di un libro che mi ha lasciato tanto e che ho amato non mi succede :-)
      Nel caso di questo qui di Follet nello specifico temo che tra qualche annetto non lo ricorderò con precisione. Ma mi ha fatto piacere leggerlo, non è stato tempo sprecato!
      Ciao e buon fine settimana Patty!

      Elimina
  2. Ken Follett sa essere molto difforme. Mi sa che per ora non lo metto in cima alle priorità.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ricordo che quando parlai di Triplo mi dicesti che non ami molto Follet, quindi sapevo che non ti avrebbe entusiasmato questa proposta.
      Come leggi nelpost non ha entusiasmato neppure me stavolta, ma leggwrò ancora qualcosa di suo perchè di fondo non mi dispiace :-)
      Ciao e buon fine settimana!

      Elimina
  3. Mai letto ken follett....anche se gli uomini che mi sono vicini (a partire da mio padre!!) lo leggono.
    Lo sempre considerato....come dire....un autore per maschi....un po' tipo sopite kinsella (la sagra di I love shopping) per noi donne!!!!
    Però in effetti almeno uno....dovrei pur leggerlo
    Quando mi deciderò a farlo questo tornerò qui a dirti la mia opinione!!!!
    Buon weekend

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti non sei l'unica donna a pensarlo...mi è già capitato di sentirlo dire! Però ti assicuro che io sono una donna e amo i thriller e quindi leggo volentieri Follett :-)
      Ma ho letto con piacere anche due libri della Kinsella (non "I love shopping" però).
      Se ti decidi a provare, io ti direi di leggere L'uomo di Pietroburgo, a me è piaciuto tanto!

      Elimina
  4. Risposte
    1. Grazie Miky, per il complimento e per l'augurio per la domenica...che ovviamente ricambio!
      Peccato però che sarà una giornata piovosa e che scatterà l'ora solare, che farà diventar notte ancora più presto :-(

      Elimina
  5. Ciao, di ken follet ho letto qualcosa lustri fa, non ricordo neppure cosa, ma non sono una grande amante del genere, che tendo a tenere sempre come riserva quando non ho un libro nuovo sottomano da cominciare ;)
    Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io invece leggo spesso libri del genere, mi piacciono!
      Però capisco che possa piacere poco ad altre persone.

      Anche io come te ho dei libri di "ultima scelta" per quando non ne ho altri da leggere ;-)

      Ciao e buona domenica!

      Elimina
  6. ╔═╦═╦╗╔╦═╦═╗╔═╦═╦══╦═╦═╦╦═╦═╗
    ║═╣═╣║║║╠╣═╣║║║║║║║║═╣║║║╠╣╬║
    ║╔╣═╣╚╣║╠╣═╣║║║║║║║║═╣║║║╠╣║║
    ╚╝╚═╩═╩╩═╩═╝╚═╩═╩╩╩╩═╩╩╩╩═╩╩╝
    .(\(\..♥../)/)
    ..( ‘.’)….(‘.’ )
    o(_”)”).(“(“_)o..
    ”˜˜”*°•. ˜”*°••°*”˜ .•°*”˜˜”*°•.
    ♥ ♥ ♥Un salutone per te!♥ ♥ ♥

    █▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▒▒▒▒▒░▀▀█
    █▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▒▒░░░░▒▒░█
    █▀▒▒▒▒▀▀▒▒▀▒▒▒▓▓▓░░▒░█
    █▒░░░▓▒▒▒░░▒░░░▒▓░▒▒░█
    █▀▒▒▒░░░░░░░░░░░▒▒▒░▀█
    █▀▀▒░░░░░░▄▄░░░░░░▒░▀█
    █▀▀▒░▄▄░░░▐█░░░░░░▒░▀█
    █▀▀▀▒▐█░░░░░░░░░░▒░▀▀█
    ▒▓▒▒░▒░██░░░█░░░░▒░▀▀█
    ▒▓▓▒▒▒▄▄▄▄█▀░░░░▒░▀▀▀█
    ▒▓▓▒░░▒▒▀▀░░░▒░▒░▀▀▀▀█
    █▒▒░░▒▒░▒▒▒▒▒░░░▒▒▒▒▀█
    █▀▒▒▒▒░░░░░░░░░▒░░░░▒█
    █▀▀▀▀▀▒░░░░░░░░░▒░▒▒▀█
    █▀▀▀▀▀▀▒░░░░░░░░░▒░▀▀█
    █▀▀▀▀▀▀▒▒░░░░░░░░▒░▀▀█
    █▀▀▀▀▀▀▒░░░░░░░▒▒▒▒░▀█
    █▀▀▀▀▀▒░▒░░░░░▒░░░▒▒▀█
    █▀▀▀▀▀▒░░▒░░░▒░░░░░▒▀█
    █▀▀▀▀▀▒░░░▒▒░▒░░░░░▒▀█
    █▀▀▀▀▒░░░░▒▒▒▒░░░░░▒▀█
    █▀▀▀▒░░░░░▒▀▀▀▒▒▒░░▒▀█
    █▀▀▀▒▒▒▒▒▒▀▀▀▀▒░░░░▒▀█
    ▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▒▒▒▒▒▒▀▀

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Felice domenica anche a te, Mirta!
      :-)

      Elimina
  7. A me piace Ken Follett perché mi piacciono i romanzi storici, quindi tra le sue opere scelgo in base a questo criterio, se narrano di episodi realmente accaduti...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora questo qui ti piacerebbe di meno rispetto a quelli citati da te nel tuo ultimo post.
      A presto, ciao!

      Elimina

GRAZIE DEL TUO COMMENTO, TORNA A TROVARMI :-)