AVVISO AI LETTORI:

AVVISO AI VISITATORI: Questo blog è "migrato" da Myblog a Blogger il 1° ottobre 2012. Ho trasferito una parte dei vecchi post in questa nuova "sede", ma chi volesse saperne di più di me, di Lilli e del nostro "passato" può andare a dare un'occhiata QUI

lunedì 12 novembre 2012

L'amore per me è... (6)

Cara Lilli,

indovina un pò? Mi sono nuovamente interrogata su cosa sia per me l'amore.

E stavolta mi sono data questa risposta: l'amore è fare qualcosa per l'altro, farlo dedicandoci del tempo, del lavoro. Qualcosa di non richiesto, di non indispensabile, di cui l'altro potrebbe anche fare a meno cioè, ma che si sa gli regalerà una gioia. Piccola o grande che sia non importa. Comunque, una gioia.

In particolare per me l'amore è...una cassettiera che per 17 anni è stata ai piedi del mio letto nella mia cameretta da ragazza, a casa dei miei genitori. 
Quella che aveva il pannello sul retro tutto rovinato dall'umidità, le "guide" dei cassetti assottigliate o comunque deformate dall'uso, un pomellino staccato e perso, uno spanato...
Insomma, quella cassettiera ormai inservibile.

E l'amore per me è...entrare in bagno adesso e vedere quella cassettiera lì, sistemata, con un pannello nuovo, con le guide dei cassetti sostituite, con i pomellini nuovi dove servivano. 

Mio marito ci ha lavorato con amore, nonostante io gli avessi detto che non era necessario, che potevamo buttarla via, perchè lui sapeva che per me era parte di un passato che è radicato nel mio cuore maggiormente adesso che i miei genitori non ci sono più e la loro casa è stata venduta.

Non è un mobile di valore, economicamente parlando. Comprarne uno simile non avrebbe certo pesato sull'economia familiare, insomma. 
Però adesso è lì, nel nostro bagno.  
Ci ho messo gli asciugamani, così da averli sempre a portata di mano (scusa il gioco di parole) quando servono.
E il suo un valore affettivo è notevole, per ciò che mi ricorda del passato e per ciò che significa adesso dopo che mio marito ci ha lavorato solo per farmi piacere.

Ecco, Lilli: per me l'amore è anche questa semplice cassettiera!





32 commenti:

  1. la cassettiera, ogni giorno, ricorda che c'è amore intorno...
    (Minchia, devo mangiare meno miele a colazione!)

    Abbraccione. robi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io invece spero che tu non cambi colazione, Robi ;-) mi piaci così poetico!

      Grazie, ricambio l'abbraccione.

      Elimina
  2. che bel gesto :), hai ragione sono queste ''piccole'' cose che trasudano amore :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi piace l'espressione "trasudano amore" :-)
      Un bacio, ciao!

      Elimina
  3. Mi piace sempre tanto quello che è per te l'amore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne sono lusingata, Fru :-)
      Non è che io abbia chissà quali pretese, voglio solo esprimere ciò che mi viene in mente (o meglio in cuore...) pensando a mio marito e a ciò che ci lega!
      Buona serata, speriamo il tempo vada migliorando da te.

      Elimina
  4. Una mia vecchia amica, sosteneva che i mobili assorbono l'energia che circola nel luogo in cui sono stati collocati.
    Questo significa che conservano e rilasciano energie positive o negative...inutile dirti che mi fece venire il terrore dei mobili antichi!
    Spesso hanno tutti quegli intarsi... e dei colori tanto cupi...sembrano "portatori sani" di fantasmi!
    Scherzi a parte, ho condiviso questo ricordo perché guardando il tuo mobile ho visto solo un pezzetto del tuo mondo e comprendo benissimo ogni virgola di quanto hai scritto. Le piccole riparazioni apportate da tuo marito sono amore...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh mamma! Che teoria questa sui mobili che "assorbono" l'energia che c'è intorno a loro!! Un pò inquietante, in effetti...!
      A parte ciò, mi fa piacere che tu condivida il mio pensiero :-)

      Elimina
  5. bellissimo gesto d'amore da parte di tuo marito...e quella cassettiera ora ha ancora piu' valore!
    Che bello l'amore

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, infatti: ha un grandissimo valore affettivo, come dicevo nel post!
      W l'amore dunque :-)
      Un bacio Bettinaaaaaaaaaa!

      Elimina
  6. Che gesto meraviglioso quello di tuo marito, per me l'amore è la spontaneità dei gesti,il piacere di far qualcosa per l'altro solo per vedergli un sorriso sul volto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Innanzitutto benvenuta! Ho già dato una sbirciatina da te e tornerò a trovarti di certo.
      Grazie per aver apprezzato il gesto del mio maritino :-) vedo che la pensiamo allo stesso modo sull'amore!

      Elimina
  7. che bel post...sono cose che dimostrano che l'amore sta soprattutto nelle piccole cose!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' così infatti! Proprio le cose che sembrano meno importanti hanno un valore enorme.

      Elimina
  8. Il bello non è tanto la cassettiera ma il modo in cui tuo marito ha capito e ha lavorato per vederti felice. Siete molto fortunati ad esservi trovati :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo, Marzia: credo proprio che siamo stati fortunati e ne sono felicissima!!

      Elimina
  9. Al cuore, all'amore, non servono le braccia nè le parole...
    L'amore è leggere ed esaudire anche il "non detto". felice per te, cara Maris.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne ero certa :-)
      Un bacione, cara Calo!

      Elimina
  10. Ciao!
    Io e Andrea abbiamo stabilito una data per il termine della lettura collettiva di Benjamin Button e per inviarci la recensione/commento: 11 dicembre.
    Che la lettura abbia inizio ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Clody, anche se io non so se riesco a leggerlo, perchè ho già in lettura La Collina dei Conigli adesso e poi avrei altre cose per le mani...però mi attira questo libro, vedo se ce la faccio.
      Buona lettura, comunque :-)

      Elimina
  11. Che bel post e che bella riflessione! Io credo che un po' sia vero quello cui accennava sopra qualcuno in un messaggio: che un po' i mobili assorbono le energie che li circondano. Almeno tu saprai che quella cassettiera sprigionerà sempre tanto amore e sentimenti positivi.
    Un abbraccio carissima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei cara, grazie!
      Il fatto dei mobili non so...però è una teoria che ha fascino pur se un pochino inquietante, come già rispondevo a Letizia più su :-)
      Tanti baci, ciao!

      Elimina
  12. NO......io la ricordo!!!! :)

    Un abbraccio

    Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E ci credo!!! Visto tutte le volte che sei entrata in camera mia da ragazza, non avevo dubbi che tu la ricordassi :-)

      Buona giornata, un bacio!

      Elimina
  13. Brava Marsi, mi piacciono questi tuoi appuntamenti sull'amore!

    Grazia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio cara!
      E ora che mi ci fai pensare....devo passare date!! Hai inizitao con il lunedì dedicato allo sviluppo della creatività, vero?

      Elimina
  14. Oh, Maris, Maris...non Marsi :)
    Oggi ho le mani di pastafrolla, scusami!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah :D
      Non dirlo a me, che scrivo sempre in frettissima e faccio errori di ogni genere! Roba che se chi mi legge non mi conoscesse almeno un pò, cioè almeno quel tanto da sapere che sono errori dovuti appunto alla fretta, penserebbe a me come a un'analfabeta o quanto meno una dislessica ;-)

      Elimina
  15. Sei dolcissima Maris, bellissimo post =)
    Un abbraccio.
    Miky

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Non farmi arrossire troppo Miky ;-)
      Bacio!

      Elimina
  16. I piccoli/grandi gesti dell'altra metà...della mela rappresentano l'affinità nei sentimenti
    e il perdurare dell'amore che nel tempo di trasforma in dedizione, rispetto ecc (laddove la coppia funziona!!!)
    simonetta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come sono vere le tue parole, Simonetta!
      Scusa se ti rispondo solo adesso...mi era sfuggito il tuo commento!

      Elimina

GRAZIE DEL TUO COMMENTO, TORNA A TROVARMI :-)