AVVISO AI LETTORI:

AVVISO AI VISITATORI: Questo blog è "migrato" da Myblog a Blogger il 1° ottobre 2012. Ho trasferito una parte dei vecchi post in questa nuova "sede", ma chi volesse saperne di più di me, di Lilli e del nostro "passato" può andare a dare un'occhiata QUI

mercoledì 6 marzo 2013

"Pronto?"

Il mio telefono squilla...

"Pronto?"

"...ehm..Maristella?"

"Si, certo! Chi credevi che fossi?"

"No...scusa, è che mi capita quasi sempre così: se non sapessi che la tua mamma non c'è più, penserei che sia lei ad avermi risposto..."


Cara Lilli, 

questo è ciò che è accaduto ieri per l'ennesima volta, con una vecchia amica di famiglia che mi ha telefonato. 

Questo è quello che capita frequentemente anche con altre persone che hanno conosciuto e amato mia madre o perfino con i parenti, nonostante siano passati quasi due anni da che lei se ne è andata.

Questo è quello che accadeva anche quando lei era in vita: ci scambiavano molto spesso al telefono. 

Ed è strano, sai? Io e mia madre non abbiamo mai avuto la stessa voce (e tra l'altro non ci somigliavamo neanche tanto fisicamente, se non per l'altezza) eppure pare che il mio "Pronto?" sia quasi uguale al suo, tanto da indurre in errore chi lo ascolta.

Il timbro, il tono, l'inflessione. Non so.  

Prima non ci davo peso, era una cosa scontata. Ma adesso...adesso si, ci dò peso. Da quando lei non c'è, adesso che pagherei oro per risentire io per prima la sua voce...adesso, dicevo, il fatto che le persone amiche, quelle che le erano più vicine, o i parenti mi dicono che nel mio "Pronto?" risentono mia madre mi emoziona, è consolante, è tenero, è motivo perfino quasi di orgoglio per me.

Per me che spero di aver ereditato da lei tante altre cose, dalla generosità alla sensibilità, dalla capacità di comprendere le persone alla grande onestà, dalla forza d'animo allo spirito di sacrificio.

E così ogni mio "Pronto?" mi fa pensare a lei. Che oltre ad essere una bella persona era sopratutto la mia mamma.

43 commenti:

  1. Ciao Maris! beh è bellissimo, sono certo che non è tanto questione di timbro, quanto di ciò che emana la tua voce, il ricordo che richiama nella mente di amici parenti. Un bel ricordo evidentemente!
    a me tutt'ora fa piacere sentire che qualcuno possa scambiarmi per mio padre, per la sua sicurezza, la sua determinazione... comunque un bacione :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il fatto che sia un bel ricordo per tante persone è bellissimo, si Pier! Allora anche tu puoi comprendere un pò ciò che dico visto che ti scambiano per uto padre, pur se la situazione è diversa (fortunatamente per te e per lui!).
      Un bacione a te!

      Elimina
  2. le preziose qualità che speri di aver ereditato traspaiono chiaramente dai tuoi post... non aggiungo altro :) un abbraccio, carissima maris!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh, Adam...grazie! Sei davvero caro :-)

      Elimina
  3. Se la tua voce viene confusa con la sua, è perchè di lei hai tanto...

    Abbraccio grande.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero proprio di si, Gianna carissima!
      Un bacione!

      Elimina
  4. come e quanto ti capisco...
    Abbraccio. robi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh si, lo immagino, Robi.
      Ti mando un sorriso e un bacione!

      Elimina
  5. Ciao cara Maris passa da me c'è un regalino per te^_^
    http://incucinaconombretta.blogspot.it/2013/03/premio-dellamicizia-blogger.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei stata molto dolce, ti ho già risposto da te ;-) grazie ancora!

      Elimina
  6. ...e mentre tu rispondi al telefono, lei è vicina a te...non dimenticartelo mai!!! Un abbraccio forte forte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, Piky, infatti lo so, lo sento...
      Ricambio il tuo abbraccio, grazie!

      Elimina
  7. ti abbraccio e ti capisco!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. So che è così, dato che conosco la tua storia... Un bacio grande.

      Elimina
  8. Le persone che hanno conosciuto mia mamma, tutte, quando mi vedono mi fanno notare che assomiglio tantissimo a lei, stessi occhi, stesso sorriso. Ogni volta mi commuovo, ogni volta sento un peso nel cuore.
    Come ti capisco!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' una sensazione particolare, vero? Un'emozione molto forte...
      Un abbraccio Moky cara!

      Elimina
  9. Si assimilano tante cose dalle persone che amiamo, senza rendersene conto, è un'opportunità per farle "rivivere" quando non ci sono più. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' proprio così, Ninin, hai ragione. E meno male che è così, aggiungerei!

      Elimina
  10. È bello che una semplice parola possa far rivivere in te e nei tuoi cari il ricordo della tua mamma. Un'emozione condivisa che vi permette di annullare le distanze per un attimo ... e magari è solo una piccola cosa rispetto a tutto il bello che hai ereditato da lei ma è un modo per non dimenticarlo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero. Sono le piccole cose, i dettagli, che a volte ci fanno sentire vicine le persone care che non ci sono più...
      Un bacio, Marzia.

      Elimina
  11. Maris mi hai fatto venire la pelle d'oca...da come ne parli doveva essere una bella persona, di quelle che comunque rimarranno sempre con te. Lei è rimasta nella tua voce, tu non lo senti ma...gli altri si.
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, Berry, mamma era una persona stimata e amata. Non era certo perfetta, come è naturale, ma le sue doti e qualità semplici e vere lasciavano il segno. Io sono felice ed emozionata pensando di ricordla agli altri, anche già solo con la voce...
      Un bacio!

      Elimina
  12. Passa nel mio blog c'è un regalino per te ^_^
    http://incucinaconombretta.blogspot.it/2013/03/very-inspiring-blogger-award.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ombretta, ma tu mi vizi :-) grazieeee!!!

      Elimina
  13. Bellissimo post, Maris.Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te, Franci, per averlo letto e apprezzato!

      Elimina
  14. Dolcissima Maris :-)...io penso proprio che le somigli molto più di quanto tu non creda. Non c'è post che scrivi che non mi faccia pensare che sei una bellissima persona. Un bacio e ti auguro una splendida giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei carissima, Ros, mi commuovi!
      Buona serata, visto l'ora :-)

      Elimina
  15. Anche io vengo spesso scambiata per mamma al telefono.. Penso che, per quanto sia una cosa piccola e banale, sia comunque un pezzettino di lei in me.. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' proprio così, Cri. Ed esserne consapevole già ora è una bellissima cosa da parte tua!!

      Elimina
  16. Mia nonna ormai mi chiama quasi sempre "Lallinè" ( Mia mamma si chiama Elisa ) :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Insomma... a quanto leggo nei commenti noi figlie sembra proprio che spesso e volentieri veniamo scambiate per le nostre mamme! la trovo una cosa tenera :-)

      Elimina
  17. Mia cara amica,non sono scomparsa, ma glui avvenimenti mi hanno travolto......ma questa è un'altra storia.....
    Hai ragione, te l'avevo detto anch'io una volta ricordi chiamandoti....il tuo pronto è identico a quello della tua mamma......ti voglio bene

    Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti pensavo in questi giorni, rendendomi conto che è da gennaio che non ci sentiamo!
      Spero che oltre alle cose negative ci siano anche cose positive a travolgerti...ma poi mi racconterai a voce, ok?
      Si...ricordo che anche tu mi hai dettoquesta cosa sulla somiglianza con mia madre e so che anche a te fa di certo tenerezza :)
      Ti voglio bene anche io, un bacio.

      Elimina
  18. Bellissimo post. Molto dolce.
    Sì, noi abbiamo qualcosa dei nostri genitori.
    E' bellissimo che tu abbia il... pronto!^^

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie davvero, Miki...i nostri genitori di certo lasciano un seme, un timbro dentro ognuno di noi. Quando poi non ci sono più è bello ritrovare questo seme per sentirli più vicini.

      Un abbraccio...e ora vengo a leggere meglio il tuo post dell'altro giorno, che ancora non ho commentato ;)

      Elimina
  19. Grazie perchè ogni volta che condividi queste preziose parti di te mi emozioni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che è una cosa reciproca, cara Calo!
      Un bacione e buon fine settimana :-)

      Elimina
  20. A casa mia era mia sorella che viene scambiata con la mia mamma quando viveva ancora qui. A me mi riconoscono sempre tutti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho appena riletto il commento. Da come l'ho scritto (tempi verbali e a me mi) sembra che ho bevuto. Invece no.

      Elimina
    2. Ahahah :D
      Fru, sei una forza!!!
      Se ti riconoscono tutti vuol dire che hai un timbro di voce particolare...è comunque una bella cosa, no?

      Elimina
  21. Cara ma quanto abbiamo bisogno noi delle nostre mamme vero? un po ti capisco perché la mia è lontana ma non ti nascondo che quando mia sorella mi telefona mi viene spesso un colpo perché ho paura che possa esserle successo qualcosa...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero, Angela...e ti auguro di averla per tanto tempo ancora la tua, pur se vive lontano!

      Elimina

GRAZIE DEL TUO COMMENTO, TORNA A TROVARMI :-)