AVVISO AI LETTORI:

AVVISO AI VISITATORI: Questo blog è "migrato" da Myblog a Blogger il 1° ottobre 2012. Ho trasferito una parte dei vecchi post in questa nuova "sede", ma chi volesse saperne di più di me, di Lilli e del nostro "passato" può andare a dare un'occhiata QUI

domenica 23 giugno 2013

Torta "nera" senza uova

Cara Lilli,

metti che un'amica blogger indìca un bel contest culinario e che io voglia partecipare.

Metti che si tratti di preparare qualcosa di dolce o salato che vada bene in un buffet per una festa di compleanno.

Che cosa ti vado a pensare io, dunque? Propongo a Raffaella (alias Stregavera) una torta di una semplicità estrema ma buona buona e anche senza uova, il che non guasta se tra gli ospiti c'è chi ha questa intolleranza ;-)

La ricetta di questa torta al cacao, che io ho ribattezzato "nera" perchè in effetti viene proprio bella scura (ma non è amara, pur avvertendosi molto il gusto del cacao), l'ho presa dal forum di Gnamgnam anni fa, l'ho fatta varie volte ed è sempre piaciuta. Ho solo modificato la quantità di olio di semi (nell'originale si parlava genericamente di un bicchiere, immagino da 125 ml, ma io ho ridotto a 90-100 ml al massimo e poi ho arrotondato a 70 gr la quantità di cacao).

Passiamo alla ricetta, senza dilungarci oltre!

- farina 00 gr 200

- zucchero gr 250 

- cacao amaro gr 70

- latte ml 450

- olio di semi (nota: io uso quello di girasole) ml 90 o al max 100

- lievito per dolci 1 bustina

- zucchero a velo q.b. (facoltativo)

Si procede così: unire in una ciotola farina, zucchero, cacao amaro e lievito,  quindi versare l'olio di semi, dare una prima mescolata, e poi aggiungere il latte pian piano, amalgamando il tutto in modo da ottenere un composto senza grumi, piuttosto liquido.

Imburrare e infarinare uno stampo di 24 0 26 cm di diametro, a seconda se si desidera un dolce più o meno alto. Io uso quello da 26 perchè, essendo una torta che rimane un pò umida ed è molto morbida, preferisco sia un pò bassa perchè così è più difficile che si rompano le fette tagliandole ;-)

Versare il composto nell stampo ed infornare a 180° per 25-30 minuti. Verificare con lo stuzzicadenti, tenendo sempre conto di quanto già detto e cioè che l'interno sarà comunque un pò umido, seppure cotto.

Fare raffreddare il dolce e, se si desidera, spolverizzarlo con lo zucchero a velo.

Ed ecco qui la mia torta "nera", cara Lilli:

questa foto è mia, ma di "archivio" ;-)

questa fetta invece è di stamattina :-)


Oltre che augurarti buon appetito, Lilli, invito chiunque passi di qui a partecipare al contest di Stregavera, forza su!!! C'è tempo fino al 4 luglio 2013!!!


clicca per avere maggiori info



49 commenti:

  1. Cara Maris, se la torta è nera! e il colore non mi piace! io uso il mio stratagemma:)
    Chiudo gli occhi, così non la vedo!!! Ciao.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah :) sei troppo simpatico!
      Se chiudi gli occhi e dai un bel morso alla fetta di torta vedrai che ti piacerà, Tomaso, ti assicuro che è molto saporita!
      Buonanotte!

      Elimina
  2. Buona Maris!!! Poi l'olio rende le torte umide come piacciono a me

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora questa devi provarla, caro Pier, è buona e cioccolattosa :-)

      Elimina
  3. fantastica ricetta amica mia quante volte mi ritrovo senza uova a non saper che dolce fare ora lo so,garzie mille un bacione grandeeeeee e ti prendo anche una fetta di torta ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti, anche se non c'è nessuno che soffre di intolleranza all'uovo può tornare molto utile avere una bella ricetta che non prevede uova, così in mancanza si sa come rimediare ;-)
      E questa torta viene bella morbida morbida e dal gusto molto cioccolattoso!!
      Un bacio!

      Elimina
  4. Se la torta è così cioccolatosa allora è la torta che fa per me!! Piacerà alla nostra strega, vedrai!! In bocca al lupo per il contest, amica mia!!! Un grosso bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Crepi il lupo ;-)
      Si si, è cioccolattosa e morbidona...slurp!!!
      Bacioni, tesoro!

      Elimina
  5. Mmmh..quanto ne vorrei una fetta...con una tazza di latte freddo...buona. ;)
    darling

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo sarebbe un'abbinata ottima: il latte freddo ce lo vedo strabene con questa torta nera :-)
      Ciao!

      Elimina
  6. Nera nera proprio! :) Sembra decisamente morbidosa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo è, infatti. Sia nera nera che morbidosa!!
      Baci!

      Elimina
  7. Nera nera...buona buona! Grazie Maris, sei un tesoro la inserisco subitissimo!!!! Smuack!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Figurati cara! Grazie a te per aver indetto il contest :-)
      Un abbraccione!!

      Elimina
  8. Ciao Maris, anche io metto sempre olio al posto del burro nelle torte e questa fa proprio al caso mio...
    E più e nera... più mi piace!!!
    Grazieeeeeee!!! Bacioni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero che tu la provi, Betty, allora: ti piacerà di certo!
      Un bacione!

      Elimina
  9. un saluto dolce come la tua torta. robi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, carissimo!!! Ricambio con tanta dolcezza :-)

      Elimina
  10. wow! mi hai messo fame con questa torta golosissima!
    Baci Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è affatto difficile, potresti provarla senza problemi :-) è molto buona davvero!!
      Ciao!

      Elimina
  11. Ciao Maris!
    Finalmente riesco a vedere il nuovo -bellissimo- look del tuo blog!
    Beh, una distesa di azzurra acqua, che bello! :)

    Scusa il ritardo, ma come avevo anticipato, la festa del Solstizio mi avrebbe tenuto impegnato 24h/24...

    Un bacione e... BUONA ESTATE!

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il mare richiama l'estate, no? Acqua azzurra, acqua chiaraaaaa :D
      Non preoccuparti, Miki, non ci sono scadenze per eventuali commenti ;-) anzi, spero che la festa per il solstizio sia andata benissimo!
      Buona estate anche a te!!!

      Elimina
  12. Domani voglio provare a farla...i miei ometti vanno pazzi x le torte al cacao!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' davvero semplicissima, vedrai, e di solito sorprende piacevolmente per la sua morbidezza e il suo gusto!!
      Ciao cara!

      PS: hai letto della novità del mio ebook su Amazon, che ho postato mentre tu eri in vacanza? :-)

      Elimina
    2. No, nn ne sapevo nulla, ora cerco il post...peccato nn avere l'ebook ;(

      Elimina
    3. HO FATTO LA TORTA...STRABUONISSIMA!!!

      Elimina
    4. Evviva! Mi fa piacere :-)

      Elimina
  13. sembra buonissima! adoro le torte al cioccolato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' molto buona, infatti!! Si sente un gusto intenso di cacao, ma non risulta amro, quindi è piacevole :-)

      Elimina
  14. La proverò appena mio marito si deciderà a cambiarmi il forno. Grrrr, è un anno che aspetto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un anno??? Io non avrei saputo resistere un anno senza poter sfornate plumcake, muffins, rotoloni salati, focacce ecc!!!
      Dai, insisti un pò ;-)

      Elimina
  15. è rimasta una fettina per me??buonissima...un abbraccio...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La prossima volta te la conservo, tranquilla ;-)
      Grazie cara Mammalorita, un bacione!

      Elimina
  16. yuhm! certo che nera... è nera! :) da provare senz'altro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, è decisamente nera!!! Prova e non te ne pentirai :-)

      Elimina
  17. Adoro le cose cioccolatose! :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E allora questo è un dolce che fa per te ;-)

      Elimina
  18. Ciao carissima!! Scusa la mia latitanza dovuta ad un periodo un po' frenetico e pieno al lavoro e agli ultimi preparativi per un matrimonio a cui ho partecipato come testimone della sposa...
    Spero che stiate bene e vi mando un abbraccio formato famiglia.
    Non avendo un kindle come ebook e avendo un pc con sistema operativo hp 2003 ho qualche difficoltà a scaricare il tuo romanzo...per intanto ti faccio le mie congratulazioni per questo importante traguardo... e mi impegno a fare in modo di poterlo leggere! Kissettini!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non devi assolutamente scusarti!! Non preoccuparti :-)

      Spero tu trovi il modo di prenderlo, mi piacerebbe che tu lo leggessi, ma se non sarà possibile non importa.

      Ti abbraccio e ti ringrazio tanto per le congratulazioni, amica mia!!!

      Elimina
  19. Risposte
    1. Grazie! E' buona davvero e a distanza di due-tre giorni si conserva ancora benissimo, senza perdere morbidezza.

      Elimina
  20. Questa ricetta mi è piaciuta molto.
    Sarà sicuramente una di quelle che proverò.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ti piacciono le torte cioccolattose non sarai delusa ;-)

      Elimina
  21. Golosissima questa torta Maris, perfetta per essere farcita!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, in effetti un filino di panna al centro o una crema chantilly magari...che dici? :-)

      Elimina
  22. Bella questa ricettina. Io ne ho una simile, ma col burro al posto dell'olio. Proverò la variante!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provala, si: c'è chi ha già seguito il mio "esempio" ed è rimasta piacevolmente sorpresa (vedi commento entusiastico di Moky più sopra!!!).

      Elimina
  23. Ciao cara, volevo dirti che ho provato e veganizzato la tua ricetta, trovandola davvero molto buona. L'ho portata a scuola, con gran successo ed entusiasmo degli alunni. Ho raccontato la storia da me. Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh, mi fa piacere!! Vado a leggere :-)

      Elimina

GRAZIE DEL TUO COMMENTO, TORNA A TROVARMI :-)