AVVISO AI LETTORI:

AVVISO AI VISITATORI: Questo blog è "migrato" da Myblog a Blogger il 1° ottobre 2012. Ho trasferito una parte dei vecchi post in questa nuova "sede", ma chi volesse saperne di più di me, di Lilli e del nostro "passato" può andare a dare un'occhiata QUI

martedì 15 dicembre 2015

Di raucedini recenti e passate

Cara Lilli,

tu mi conosci da quando avevo 9 anni (*) e quindi sai bene che io e la raucedine siamo sempre state molto...legate

Ecco, si: legate è il termine giusto. E' una delle cose ereditate di sana pianta dalla mia mamma, insieme alla parlantina bella sciolta, all'amore per la lettura, alla cefalea e all'ipotensione. Tanto per dirne alcune ;)

A volte (per lo più) si tratta di raucedine lieve, a volte (più raramente) di afonia addirittura. Tipo ieri, che non riuscivo a emettere praticamente alcun suono. 

Dovrei esserci abituata. Eppure...mi fa sempre, irrimediabilmente, lo stesso effetto: una sorta di timore e di incredulità. Nel senso che mi sembra impossibile che la voce possa più tornare quella di prima!

Si, davvero. Un pò come quando a 11 anni presi la parotite in forma molto forte e avevo le ghiandole talmente ingrossate e dolenti da credere sul serio che non sarebbero mai più tornate delle loro dimensioni normali, lasciandomi di conseguenza una sorta di collo taurino...!!

Comunque sia, oggi la voce va un pochetto meglio, con areosol e gargarismi.

E mi ha fatto sorridere di tenerezza la mia monella quando ieri mi sentiva sussurrare appena appena e mi rispondeva sussurrando allo stesso modo. Mi ha fatto sorridere non tanto per il fatto in sè, cioè che si adeguasse in qualche modo al mio volume di voce. O meglio: ho sorriso anche per quello, ma non solo per quello. 

E' che ho ripensato a quello che mi raccontava sempre mia madre, di come  io, piccola anche più della monella, quando lei aveva un attacco di raucedine forte le parlavo appunto bisbigliando a mia volta.

E' una sorta di corso e ricorso storico, si potrebbe dire...non credi? :-)



(*) vedi barra laterale del blog..."Chi è Lilli?"

16 commenti:

  1. Cara Maris, sento che nelle tue storie, del passato ne hai provate di tutti i colori, ma come vedo tu superi ogni ostacolo con la tua tenacia e la volontà!!!
    Ciao e buona serata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Tomaso, hai ragione perchè davvero nelle piccole come nelle grandi cose cerco di trovare il lato positivo, così da superare meglio eventuali problemi!
      Un bacione, buon weekend che sta iniziando.

      Elimina
  2. ahahah che tenere (sia la monella, che tu in versione monella) :)

    Guarisci presto Maris, anche io un po' di tosse, ma passerà! Ti abbraccio :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Pier :-)
      Io sto abbastanza bene adesso, spero che anche tu con la tosse sia miliorato!

      Elimina
  3. Adorabili tutte e due!! Anche io faccio spessissimo i conti con la mancanza di voce... specie adesso che cercando lavoro l'ho trovato al doposcuola (quindi urlare = lavorare XD).
    Guarisci presto! Un abbraccio a te e alla tua bimba! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao carissima! Allora anche tu capisci bene cosa significa essere senza voce :(
      Grazie e un bacione!

      Elimina
  4. speriamo la tua raucedine passi presto
    Intanto ti faccio i miei auguri più sinceri di un sereno NAtale, carico d'amore, gioia e tenerezze
    Auguri speciali hai tuoi monelli
    un bacione grande VAleria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Va molto meglio, grazie Valeria!
      E grazie soprattutto per i tuoi dolci auguri di sereno Natale che naturalmente ricambio di cuore per tutta la famiglia!
      Un forte abbraccio, a presto.

      Elimina
  5. Gocce di tenerezza che fanno bene, molto bene a tutti voi e a tutti noi.
    Ho scritto piano anch'io.....
    Baci a tutti! robi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tenero di un Robi... :-)
      Un abbraccione!

      Elimina
  6. che bello questo ripetersi degli atteggiamenti, il legame tra mamma e figlia è anche questo
    un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, carissima! Io amo trovare queste somiglianze, questo ripetersi degli atteggiamenti...danno un forte senso di appartenenza e inteneriscono il cuore :)

      Bacioni!

      Elimina
  7. Ooopssss...mal comune?! (sorrido!)
    E sorrido anche perché io i gargarismi non so proprio farli (qualche volta mi strozzerò!)...ma soprattutto sorrido per la dolcezza della tua monella!
    Come si dice dalle nostre parti... ARRIPIGLITI!! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh si, car amic amia! Mal comune... ;)
      Spero tu stia meglio, io sono sulla via della buona ripresa, sperando che il Natale si possa trascorrere senza acciacchi!!

      Baci baci :)

      Elimina
  8. Non mi dire niente....sono senza voce da 2 giorni e....non ho, purtroppo, la monella che mi sussurra.Vi abbraccio forte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara io sto molto meglio, auguro anche a te di guarire presto!
      Se abitassimo vicine ti "presterei" la monellina per un pò ;) è terapeutica con la sua tenerezza!
      Ciao, un bacione!

      Elimina

GRAZIE DEL TUO COMMENTO, TORNA A TROVARMI :-)