AVVISO AI LETTORI:

AVVISO AI VISITATORI: Questo blog è "migrato" da Myblog a Blogger il 1° ottobre 2012. Ho trasferito una parte dei vecchi post in questa nuova "sede", ma chi volesse saperne di più di me, di Lilli e del nostro "passato" può andare a dare un'occhiata QUI

giovedì 8 febbraio 2018

Un fiore che profuma di tenerezza

Cara Lilli,

sai quando accadono quelle piccole cose che nella loro semplicità e tenerezza sono importanti?

Ecco: immagina poco tempo fa, in un locale qui in paese, una festa di bambini scatenati.

Immagina poi un momento in cui tutti sono chissà come fermi e seduti a terra nella sala e guardano affascinati un personaggio assai singolare che fa delle piccole magie e delle gags divertenti.

Immagina che questo personaggio sia la personificazione di Willy Wonka (quello de La Fabbrica di cioccolato, si), ossia un sosia di Johnny Deep, ti dirò anche piuttosto vicino all'originale.

Immagina che tra tutti quei bimbi ci sia anche il mio monello, che scalpita per alzarsi e correre qua e là, ma che io cerco di far star seduto insieme a me e a qualche altra mamma che pure è rimasta ad assistere a questo simpatico spettacolino.

Tutto bene, fino a quando... Willy Wonka decide di gonfiare alcuni di quei palloncini lunghi e sagomabili, colorati: ne fa un bel fiore e lo mostra al pubblico.

E lì scatta il monello. Corre tutto ilare e saltellante verso quel tipo alquanto fuori dal comune e gli si piazza di fronte tendendo la mano.

Willy Wonka sgrana gli occhi a suo modo e chiede:

"Ehi! E tu chi saresti?"

"..."

" Non mi vuoi dire come ti chiami?"

"Mo-ne-llo!" 

"Vuoi il fiore?"

Monello non se lo fa dire due volte e lo prende subito.

"E a chi vuoi donarlo qui in sala?"

Monello si guarda intorno... e poi corre da me col fiore!

E Willy Wonka, che ovviamente ignora che il monello sia un bimbo un pò particolare, col suo disturbo che ne condiziona il comportamento, e che a parte il proprio nome pronuncia ben poche altre paroline, sorride ed esclama:

"Ah... ma c'è amore nell'aria! Amore per la mamma!!"

Tutti i presenti appaludono, il monello è tutto felice... e la mamma (cioè io) si scioglie per l'emozione.

Peccato che poi subito dopo quel fiore di palloncini si sia disfatto...ma è stato bello riceverlo!

IMMAGINE PRESA DAL WEB

28 commenti:

  1. Queste sono le vere gioie della vita. Evviva il monello. Evviva la sua mamma.
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Evviva tutti i bimbi con la loro tenerezza!
      Grazie mia cara Sinforosa, un abbraccio.

      Elimina
  2. Che bella giornata dev'essere stata per te. Un bacio ❤️

    RispondiElimina
  3. Ho provato una grande tenerezza. Le persone semplici e buone sono quelle che illuminano questo mondo sommerso nell'oscurità.
    Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' la tenerezza che sanno trasmettere i bambini quando ancora non sono toccati dal modo di fare e di pensare del mondo caotico ed egoista che purtroppo ci circonda. Dobbiamo fare tesoro di questi momenti semplici e belli.
      Grazie di essere passato Gus, un caro saluto.

      Elimina
  4. Noi mamme siamo tutte un po' uguali...ci sciogliamo davanti ai piccoli gesti dei nostri bambini...
    Ma quanto contano per noi quei piccoli gesti...
    Un bacione mamma Maris da...mamma Valeria
    P.s. sai quale è il mio sogno? Fare un corso per imparare a modellare i palloncini:::) per regalare un sorriso a tutti i bambini!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' proprio così, Valeria: il cuore di una mamma batte forte e si emoziona per tutto ciò che i suoi bambini donano con la loro spontaneità sorprendente!
      Un abbraccio forte e buon lavoro a te con tutti i bimbi che dovrai gestire per questo Carnevale, sarai bravissima!!
      Magari per l'anno prossimo ti preparerai in anticipo per quanto riuarderà l'arte di modellare i palloncini ;)

      Elimina
  5. Deve essere stato un bellissimo momento!
    Un grande abbraccio a te e ai tuoi bimbi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio, Francesca. I doni dei bimbi, spontanei e semplici, sono quelli che arrivano al cuore... specie al cuore della mamma, poi :)
      Un bacione.

      Elimina
  6. Cara Maris, ci sono tanti tipi di fiori fiori profumati r fiori di tenerezza!
    Ciao e buon pomeriggio con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei sempre tanto gentile, Tomaso! Hai ragione, i fiori possono essere di tanti tipi, tutti belli :) per una mamma è sempre un'emozione riceverli dal proprio bambino.
      Ciao, un bacione.

      Elimina
  7. Dolcezza di bimbo!! Qui da noi si direbbe che é un tantino ruffiano!!
    Di certo ê un... cuore di mamma!! <3
    Felice per la sua iniziativa e per la tua emozione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheheh...si, un pò ruffiano lo è, il monellino ;-)
      Grazie mille, Calo cara, perchè so che sei felice davvero ed è proprio bella questa condivisione di gioia!
      :-)))

      Elimina
  8. Maris cara, che emozione leggerti. Non conoscendoti da molto, sono andata a leggere l'intervista che hai postato.
    Vi ammiro, te e tuo marito.
    Siate davvero contenti dei traguardi raggiunti e vi auguro di raggiungere ancora tutto quello che desiderate assieme e per i vostri figli.
    Abbraccio forte a monella e monello.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mariella, davvero grazie! Sei stata carissima a voler approfondire un pò la conoscenza della nostra famigliola.
      Andiamo avanti lungo il percorso tra salite, discese, qualche inciampo e qualche sosta qua e là per rifocillarci... e non molliamo.
      Un abbraccio forte a te e a presto!

      Elimina
  9. Che carino. Ti auguro di conservare sempre un posto speciale nel cuore del tuo bambino, anche quando bambino non sarà più.
    Comunque, dicevi, un animatore sosia di Johnny Depp, interessante...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo spero tanto anche io, specialmente per lui oltre che per la mia gioia, ovviamente. Perchè credo che per ogni uomo avere in cuore un pò di faciullezza e in questo caso un posto speciale dove custodire la propria mamma sia importante e bello.

      Per il sosia... nelle vesti di Willy Wonka diciamo che Johnny Depp non è al massimo del suo splendore, esteticamente parlando... col caschettone, gli occhialoni scuri da vespa e quando li toglie sempre lì con gli occhi sgranati... avrei preferito decisamente una versione più affascinante, ecco!! Magari la versione al naturale, meglio ancora.
      O avrei preferito avere davanti Johnny Depp in persona, diciamola tutta ;) :)

      Elimina
  10. Cara Maris..tella ... ho seguito la tua stellina e ti ho trovata e mi è piaciuto molto leggere questo tuo dolce momento ... e mi si è subito acceso un sorriso ... mio marito è bravissimo a confezionare i palloncini .... e il tuo bimbo e anche la sua sorellina ti riempirebbero la casa di fiori margherite, viole e rose ... e poi sono sicura riderebbe per il cagnolino, la scimmia, la farfalla, il serpente, il granchio, e filerebbe via su un elicottero o una moto ...come Spiderman ...è bravissimo lo sai ? è una passione che gli è venuta e ci stiamo allenando così porteremo un sorriso a chi fa fatica a sorridere o ha bisogno di una spinta ....mi fa molto piacere seguirti ... hai fatto bene a lasciare il tuo consiglio per la scelta della foto ...ero indecisa sulle ultime due ... ci vorrà un pochino perchè ne ho due in ballo di ricamida terminare ma è sicuramente il prossimo ....un abbraccio a te ed ai tuoi bimbi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Che bello che sei passata a trovarmi, cara Giusi :)
      Tu e tuo marito dovete essere due persone davvero generose, volersi dedicare a chi ha bisogno di aiuto, che sia pratico o psicologico, è una cosa che non tutti sentono di fare. Bisogna essere in gamba e sensibili!
      Un abbraccio e buon lavoro allora con i tuoi ricami, da quanto ho potuto vedere nel tuo blog sei bravissima... A presto!

      Elimina
  11. Che tenero il monello! Posso vederlo, scattante, correre da "Willy" e poi da te col palloncino!
    Non è vero che queste sono "piccole cose" Maris. Sono l'essenza dell'amore.
    E poi lui è così: ha di questi "impulsi affettivi". Mi ricordo quando tu, stanca, lo tenevi in braccio e, quando io gli ho teso le braccia per farti riposare, lui è balzato da me senza "vuommechi"... ahahah
    Vi abbraccio tutti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi ricordo bene quando il monello ti è saltato al collo in quel pomeriggio di inizio novembre... ;)
      Lui è davvero come lo hai descritto tu, sa regalare affetto tutto ad un tratto, con spontaneità, senza filtri. E colpisce tutti al cuore :)

      Un bacione, ciao Antò!

      Elimina
  12. Che bel momento di felicità, che bel post!!
    Buon fine settimana ^_^
    Maris

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Maris! I momenti così sono quelli che si ricordano poi nel tempo, perchè colpiscono la nostra sensibilità ed emozionano.
      Buon fine settimana anche a te :)

      Elimina
  13. Queste sobo le cose belle della vita
    Un abbraccio
    Maurizio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Proprio così! Sono quelle che poi non si dimenticano più :)

      Grazie Maurizio, un abbraccio a te.

      Elimina
  14. La risposta "Mo-ne-llo!" mi ha accarezzato il cuore.
    Ciao teneri!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per noi qui sono carezze i tuoi commenti pieni di affetto, caro Robi!
      Abbraccione.

      Elimina

GRAZIE DEL TUO COMMENTO, TORNA A TROVARMI :-)