AVVISO AI LETTORI:

AVVISO AI VISITATORI: Questo blog è "migrato" da Myblog a Blogger il 1° ottobre 2012. Ho trasferito una parte dei vecchi post in questa nuova "sede", ma chi volesse saperne di più di me, di Lilli e del nostro "passato" può andare a dare un'occhiata QUI

mercoledì 8 maggio 2013

"VIVA" il monello!

Cara Lilli,

non a caso ho scritto tra virgolette e in maiuscolo il "VIVA" del titolo e adesso ti spiego perchè: il mio monello da una quindicina di giorni si è appassionato al brano strumentale dei Pooh che si intitola appunto "VIVA" ed è successo per caso, mentre io ascoltavo dal pc una serie di vecchie canzoni.

Ho notato che gli era piaciuto e gliel'ho fatto risentire: da allora, appena lo sente partire corre da me ridendo e vuole essere preso in braccio perchè dobbiamo ballarlo insieme! E vedessi come si esalta, tutto beato :-)

Colgo l'occasione, giacchè mi trovo scrivendo, per farti un pò un nuovo punto della situazione riguardo al piccolo di casa (lo scorso aggiornamento, risalente a gennaio, è QUI).

Dunque: il monello oggi.
Vediamo...

Il monello è ancora bellissimo (vedi sempre la nota della scorsa volta, e cioè che ogni scarrafone è bello a mamma sua, si, però davvero lui è tanto carino a detta di tutti!!) e il suo sorriso tenero e furbetto allo stesso tempo fa sciogliere chiunque lo guardi.

Il monello ama ancora tantissimo sia le fette biscottate (che sono anche la sua merenda ufficiale a metà mattina alla ludoteca) che Peppa Pig (che ora guarda con più attenzione ancora di prima, accomodandosi sulla sediolina verde che fino a non molto tempo fa era della monella).

Il monello continua a non volerne sapere di sedersi nell'acqua per fare il bagnetto, sta all'inpiedi con papà che lo mantiene e mamma che lo lava con spugna e doccetta e al momento del lavaggio e soprattutto del risciacquo dei capelli son dolori!! Lamenti e tentativi di divincolarsi a non finire!

Il monello, a tal proposito, ha oramai una bella capigliatura castana e ricciolina (non poteva essere diversamente con mamma riccissima, papà riccio e sorella coi boccoli!) che gli dona un'aria assai sbarazzina. Il fatto è che avendo lineamenti delicati a volte viene scambiato per una femminuccia :-(  pur se naturalmente lo vesto da maschio (e allora mi chiedo: ma come fanno a credere che sia una bambina? boh!). Ma io per ora non gli taglierò i ricciolini, è troppo carino e poi è ancora piccolo.

Il monello è ancora mammarulo all'ennesima potenza (lo rispiego per chi non avesse letto il post dell'altra volta: dalle mie parti si intende chi vive in simbiosi con la sua mamma). Non c'è niente da fare: nonostante il distacco avvenuto con la frequenza giornaliera alla ludoteca, nonostante io faccia di tutto per spingerlo ad allontanarsi un pò da me, lui mi cerca senza sosta, ama proprio starmi appiccicato, strofinarsi con la testa nell'incavo del mio collo, abbracciarmi stretto stretto, cuore contro cuore. 

Il monello è sempre un piccolo terremoto, ma almeno adesso sembra gli sia passata la voglia di salire in piedi sui tavoli, quindi le sedie che sempre nell'altro post avevo detto erano state dislocate nell'ingresso o nel corridoio, da poco hanno ritrovato la loro antica e normale collocazione, ossia intorno ai tavoli della cucina e del soggiorno. 

Il monello dovrebbe trasferirsi a dormire nella cameretta con la monella: l'idea era di farlo in estate, ma da pochi giorni è iniziato uno strano periodo in cui tende a svegliarsi di notte come spaventato da qualcosa e vuole essere tenuto stretto fino a che non riprende sonno, preferibilmente accanto a me nel lettone. Una volta riaddormentato io lo riposiziono nella culla, ma devo stare a ttenta che non si risvegli durante il passaggio, se no piange...

Ora: la monella aveva, fino a un'annetto e mezzo fa, risvegli notturni frequenti e lunghissimi che mi hanno letteralmente tolto la salute, ma era diverso perchè lei quando si svegliava non voleva assolutamente più dormire, voleva alzarsi, andare in soggiorno ecc., mentre il monello ha tanto sonno e vuole dormire però stretto a me!

Devo vedere come va nei prossimi giorni, se è solo un periodo passeggero o se va avanti così. Valutando la cosa poi insieme a mio marito si dovrà decidere se provare a spostarlo nella camera con la sorellina o attendere che sia più pronto a questo distacco. Ti farò sapere, in ogni caso.

Che altro dire... 

Il monello è sempre monello, si sa, ma riesce sempre a tirare fuori tutto l'amore della sua mamma con un solo sguardo!!! 

:-)

36 commenti:

  1. Bellino lui ricciolino *-* Maris ma sai che non ho mai visto nemmeno un pezzo di Peppa pig, non sapevo nemmeno che fosse XD Spero gli passi questa insonnia da lontananza da mamma! Un bacio ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pier, è che Peppa Pig è un cartone recente e quindi, nonostante la tua giovine età (da notarsi la poeticità del termine "giovine"), è piuttosto naturale che tu non lo conosca, specie se non hai a che fare con bambini in età prescolare :-)
      Speriamo di si, che l'insonnia da lontananza da mamma passi....se no la mamma poveretta darà i numeri in notturna :D

      Baci baci!

      Elimina
  2. Cestino ha quasi tre anni e lo spostamento nella sua camera non è ancora totale, va a giorni alterni. Ora poi con l'arrivo della sorellina forse sarà ancora più complicato, come al solito cercherò di seguire i suoi ritmi più che posso!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sa che più o meno andrà così, a giorni alterni anche con il monello quando decideremo di spostarlo nella cameretta...
      Va beh, prima o poi si abituerà, voglio ben sperarlo!!

      Elimina
  3. Oh mamma maris......Riescono a metterci sotto solo con uno sguardo e un mezzo sorriso :) povere noi!! ma c'è un sistema per amarli di meno? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, mi sa che non c'è proprio, Anto!!! :-)))

      Elimina
  4. Certo che hai proprio un bel monello per casa, senza nulla togliere alla monella... ;-)
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, un bel monello davvero monello ;-) ma anche davvero tenerone!!

      Elimina
  5. Bello il monello ricciolino! Mi sembra sempre più furbetto e affascinante, come si fa a non perdere la testa per lui, vero Maris?! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ricciolino e birichino :-) Si fa amare tanto tanto nonostante le monellerie, pensa tu se fosse più calmo...!!!

      Elimina
  6. Mi immagino questa testa riciolutta, da grande sarà un ruba cuori.
    Sarà anche monello ma è un'amore e tu mia cara mammina hai perso la testa per lui ;)
    Un abbraccio mia cara.
    Miky

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so se sarà un rubacuori da grande...ma adesso lo è di certo :-)
      Hai colto nel segno, Miky!!
      Ciao, un bacio.

      Elimina
  7. cara Maris,
    dal tuo post ho capito che sono stato un "mammarulo" tutta la vita, quindi non c'è stanza che tenga. Adesso si rifugia fra le tue braccia, stretto stretto, cuore a cuore, poi avrà la sua vita, ma si porterà sempre dentro questa adorazione.
    Un abbraccio ai riccioloni e mamma Maris. robi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo dicevamo poco fa a cena io e mio marito: si nasce così, mammaruli...quindi lo si resta tutta la vita!!
      Di certo il monellino sarà sempre ricambiato dalla sua mamma con tutta l'adorazione possibile!!
      Un abbraccio grande anche a te, carissimo Robi.

      Elimina
  8. Tientelo stretto finchè puoi, quando sarà il momento si staccherà lui e il tuo cuore ne avrà nostalgia.
    P.S. sono nella fase "brucio tutti i manuali pedagogici e sono felice"!! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, è decisamente questa la fase :-)
      So che passerà e che mi mancherà anche...è così che va la vita!

      Elimina
  9. Cara Maris, direi che il tuo “monello” è da mangiar di baci…
    Goditi tutti i suoi abbracci e baci, i figli crescono in fretta, e poi queste effusioni amorevoli ci mancheranno moltissimo…
    Un abbraccio a tutta la splendida famiglia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo immagino, Betty, che mi mancheranno. Sono fasi della vita, si sa...prendiamoci il buono di ogni periodo, è al cosa più saggia!
      :-) grazie e un bacione!

      Elimina
  10. Bello cantare e ballare insieme le canzoni....che bella la tua famiglia, vi abbraccio con tanto affetto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bellissimo, si! Qui siamo gran canterini e ballerini noi tre (perchè mio marito fa un pò eccezione, ama più ascoltare e guardare!).
      Baci baci!

      Elimina
  11. Il monello sarà pure sempre monello... ma dalle parole della sua mamma emerge lampante quanto lei ne sia fiera e orgogliosa! ;-)
    Da mamarula riccia mi permetto di dirti che... il monello è troppo ganzo! ^_^
    Un abbraccio a lui e alla monella e... lodi lodi lodi ai genitori!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Emerge, eh? Non riesco proprio a mascherarlo!!! :-)
      Il fatto che anche tu sia riccia mi fa sentire ancora più empatia con te, tesoro!!
      Un bacione!

      Elimina
  12. Dolce Maris che bella questa lettera piena di gioia e di momenti, passaggi, dettagli del tuo monello! Saperlo così amato da te è una bella cosa, è come vedere i tuoi occhi luminosi!
    Un abbraccio enorme!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' il monellino ad avere gli occhi luminosi, Berry, te lo assicuro: io mi stupisco ogni volta che li guardo di quanto siano espressivi e...luminosi, appunto!!!
      Grazie per la tua dolcezza, un bacio cara amica.

      Elimina
  13. Ciao Maris, ho fatto i tuoi biscotti alla cannella, chiaramente li ho riveduti e corretti a modo mio...sono piaciuti tantissimo...è la prima volta che mi capita di leggere del monello...deve essere un'angioletto con quei riccioli..e come dice il proverbio ogni riccio un capriccio...buona serata a presto lipp Mely

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere che i biscotti abbiano avuto successo :-)
      Il monello è un angioletto con i riccioli...ma è un terremoto anche, se hai letto cosa combina!!
      Ciao, un bacione!

      Elimina
  14. Monello si, ma delizioso. Attendi con pazienza e senza fretta il momento più opportuno per farlo stare con la sorella. Io l'ho fatto quando la mia più piccola aveva 8 mesi, e poi sono iniziati i problemi dei dentini e le sveglie notturne con relative e numerose corse nella stanza, era scomodo. Per fortuna la più grande dormiva come un sasso e non sentiva nulla. Baciotti :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, attenderò di vedere come vanno le cose, non voglio forzarlo troppo. Magari ora non è il suo momento. Vedremo tra un pò...
      Un abbraccione, ciao!

      Elimina
  15. ciao Maris
    ma che carino il piccolo monello!!! sì è giusto che i piccoli si allontanino da noi, ma il tempo passa così veloce e in un attimo non vorranno più le coccole della mamma ... io lo sto riempiendo di baci!!!
    Pensa che quando era piccolo Federico aveva il tutone per l'inverno azzurro da maschio ... lo guardavano aveva e ha ciglia lunghissime ... mi chiedevano se era una bambina ...
    un abbraccio Patrizia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' sempre più monello, ti assicuro, ma anche sempre più il tesoro di mamma!!!
      Allora tu capisci cosa intendo quando dico che lo scambiano per una femmina ;-)
      Va beh, cose di poco conto :-)
      Baci!

      Elimina
  16. Anch'io ballo con il mio nipotino :-))). Che teneri che sono a questa età!! Lorenzo, che ha 9 mesi, fa una cosa dolcissima (potrebbe chiedermi qualunque cosa in quel momento ma ancora non è consapevole del potere che ha su di me...forse è un bene ;-)), con le manine prende la mia mano e se la stringe al cuore per non farmi andare via. Anche il monellino è un coccolone, goditi questa fase finché puoi, amica mia!!! Scusami se non riesco ad essere subito presente sul tuo blog. Spesso leggo ma riesco a commentare un po' più tardi. Al lavoro sono presissima e il tempo libero mi sfugge ma sei sempre nei miei pensieri, mio tesoro!! Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aspetta che capisca che potere ha su di te il tuo nipotino, cara Ros...e allora vedrai!!! eheheh :-)
      Non preoccuparti assolutamente se commenti prima o dopo o se magari non hai modo di commentare: io so che passi di qui e sono felice di sapere che mi leggi, poi il resto è un di più!
      Ciao, cara amica mia!

      Elimina
  17. Ma lui dorme ancora con voi? Mamma che resistenza hai avuto!!! io dopo un anno l'ho sbolognato in un'altra stanza e sono letteralmente RINATA!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai, non è stato un gran peso perchè in realtà fino a queste ultime settimane non ha mai dato grandi fastidi. Ha dormito sempre tranquillo (a prate i primissimi mesi con le poppate notturne e poi quando magari ha avuto la tosse forte, povero!).
      Comuqnue, dopo un anno avrei voluto sbolognarlo anche io e mi pento di non averlo fatto...era più tranquillo allora che adesso, magari non avrebbe fatto una piega e ora sarebbe abituato e non farebbe storie!

      Va beh, oramai è andata...dovrò sbrigarmela con un pò di pazienza adesso!

      Elimina
  18. I maschietti sono sempre attaccati alla mamma, goditelo finché è così, poi ci si chiede perché le suocere sono antipatiche ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheheh, mi sa che è per questo motivo, si ;-)

      Elimina

GRAZIE DEL TUO COMMENTO, TORNA A TROVARMI :-)