AVVISO AI LETTORI:

AVVISO AI VISITATORI: Questo blog è "migrato" da Myblog a Blogger il 1° ottobre 2012. Ho trasferito una parte dei vecchi post in questa nuova "sede", ma chi volesse saperne di più di me, di Lilli e del nostro "passato" può andare a dare un'occhiata QUI

lunedì 1 febbraio 2016

Di mal di pancia, attesa del carnevale, plumcake e corrente che se ne va...

Cara Lilli,

sono giorni in cui qui si respira l'aria poco piacevole dei periodi invernali infestati dai virus che da scuola i bambini portano diretti diretti a casa....ahinoi! 

Abbiamo evitato fino a pochi giorni fa, ma poi è giunto il loro momento (dei virus, intendo) e a partire da sabato prima la monella e poi a ruota il monello hanno manifestato il loro bel mal di pancia a ripetizione, per fortuna almeno senza febbre. E oggi quindi sono a casa in attesa di stare meglio prima di tornare alla routine quotidiana di scuola e centro di riabilitazione, con i nostri begli orari tutti incastrati e concentrati specie nella parte centrale della giornata, fino al primo pomeriggio.

Nulla di particolarmente grave, mi rendo conto. Non si può evitare che di questi periodi appunto ci siano situazioni del genere...è fisiologico. Ma quanto sono fastidiosi questi distrubi!

Tra l'altro questo è anche il periodo che porta l'attesa del carnevale. La monella, perchè è più grandina e ben conscia, aspetta con ansia gioiosa di indossare il suo costume da fatina (quest'anno è andata sul classico proprio con la sua scelta!) mentre il monello è meno consapevole di fatti e date, ma il suo simpatico costume da baby-pompiere ce l'ha e dunque sarebbe bello che potesse indossarlo!

Giovedì festa all'asilo (o scuola dell'infanzia che dir si voglia) per il monellino, domenica festa in un locale con praticamente tutta la sua classe e altri bambini per la monella. 

Ce la faranno i nostri eroi a partecipare? Incrociamo le dita! 

E intanto noi genitori che mal di pancia non ne abbiamo (o almeno non ancora...!) ieri e stamattina ci siamo gustati un delizioso e profumato plumcake al limone che non facevo da un bel pòdi tempo (vedi QUI per ricettina). 

Ma non credere che abbiamo fatto una cattiveria nei confronti dei monelli, eh! Loro non lo avrebbero mangiato neppure se fossero stati in buona salute col pancino. 

La monella da piccola mangiava ogni tanto i dolcetti preparati da me, ora non più....peccato! Si concede solo le crostatine al mattino e qualche biscotto...per il resto diniega l'offerta di dolciumi, che siano fatti in casa o confezionati, gentilmente ma con decisione ("No, grazie!") .

Il monello invece non ha mai, e dico mai, mangiato dolci di alcun genere. Giusto consuma 4 biscottini al mattino perchè son sciolti nel latte!

Questi sono i piccoli aggiornamenti, Lilli. Che ti avrei scritto anche prima a dire il vero, in tarda mattinata ad esempio. Se non fosse che qui in zona (intendo dove abito io) quelli dell'Enel pare stiano prendendo gusto nel farci lo scherzetto di lasciarci per ore senza corrente elettrica...già tre volte nel giro di due settimane, e solo una volta con preavviso (non oggi). Con tutte le antipatiche conseguenze che puoi ben immaginare.

Pazienza, mi dico. Pazienza, mi ripeto. Spero di riuscire ad autoconvincermi... ;)



8 commenti:

  1. Cara Maris, non prenderla troppo, ogni cosa si metterà a posto e spera che la corrente ritorni!!!
    Vedrai che alla fine tutto saprai dimenticare.
    Ciao e buona serata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Pazienza, mamma-wonderwoman Maris!
    Prendi fiato e vai...chi ti ferma a te?! ;)
    Spero di farti cosa gradita nel segnalarti l'ultimo post del nostro carissimo Robi...so per certo che...ti scalderá il cuore!
    Un abbraccio mia cara, tieni duro!

    RispondiElimina
  3. Capisco cosa vuol dire... io faccio l'educatrice pre/post/mensa alle elementari e sto passando a rotazione tutte le malattie dei bambini con cui lavoro! Confido che questo vorrà dire molti molti anticorpi per il futuro! ;)
    Buon tutto cara Maris! Un abbraccio! :)

    RispondiElimina
  4. Tieni duro Maris, puoi farcela :)
    Abbraccio grande a tutti!

    RispondiElimina
  5. Siamo tutti con l'influenza già da due settimane, pur non avendo figli che vanno a scuola. Ti ringrazio per il commento che ho letto, sei tanto cara Maris... Ti auguro tutto il meglio e ti abbraccio.
    Ale

    RispondiElimina
  6. ciao cara, anche da noi la scorsa settimana è arrivata a ripetizione il mal di pancia, senza febbre, ma accompagnato da tanta mal di testa...siamo così rimasti a casa da scuola, ma le maestre hanno mandato i compiti da fare lo stesso...non so seda voi si usa anche così...io penso che se i bambini stanno male come fanno a fare i compiti... ma lei li ha voluti fare lo stesso per non doverli fare la domenica giorno già pieno di compiti...
    bacioni e auguri di una presta guarigione hai tuoi piccoli monelli

    RispondiElimina
  7. Per solidarietà, sto digitando sulla tastiera con le dita incrociate (tanto uso solo il dito di una mano...), in modo che la fatina ed il baby pompiere possano divertirsi alle feste di Carnevale.
    Aspetto notizie illustrate...
    Buona guarigione e tanta energia elettrica!
    Ritenetevi tutti abbracciati! robi

    RispondiElimina
  8. Maris tesoro mio chissà se ti ricordi di me..sono Francesca mamma di Mattia ed Alice..e di Maya..se vieni nel mio nuovo blog e mi leggi ti ricordi sicuro!!
    Cari i tuoi monelli malaticci e maledetta Enel creatrice di pasticci e intoppi nella vita quotidiana di noi mamme!! Un grande bacio
    Francesca

    RispondiElimina

GRAZIE DEL TUO COMMENTO, TORNA A TROVARMI :-)