AVVISO AI LETTORI:

AVVISO AI VISITATORI: Questo blog è "migrato" da Myblog a Blogger il 1° ottobre 2012. Ho trasferito una parte dei vecchi post in questa nuova "sede", ma chi volesse saperne di più di me, di Lilli e del nostro "passato" può andare a dare un'occhiata QUI

venerdì 4 ottobre 2013

I venerdì del libro (148°): CHI VOLA SUI FIORI?

Cara Lilli,

a volte il tempo per dedicarmi a scrivere dei post belli articolati mi manca proprio :-( allora devi un pò accontentarti di ciò che riesco a fare.

Oggi non voglio far trascorrere il venerdì senza aderire all'iniziativa di HomeMadeMamma e così ti parlo velocemente di un libretto carino che alla mia monella piace, anche se è adatto in realtà a bambini più piccini di lei (tipo il monello, che però per ora non si interessa particolarmente ai libri e più che altro cerca di mordicchiarli).

Si tratta di "CHI VOLA SUI FIORI?", edito da La coccinella, e fa parte della collana "Nuovi libri coi buchi": è cartonato e molto simpatico perchè nelle pagine c'è un vero e proprio buco di forma esagonale che va restingendosi man mano che si sfoglia il libro.

Protagonisti sono tanti fiori diversi e coloratissimi e altrettanti insetti differenti  che si posano su di essi per succhiare il nettare o per lavarsi o addirittura per scattare fotografie o fare una festa danzante!

In ogni pagina c'è una strofetta in rima che descrive l'immagine.

Insomma, un libretto da sfogliare e risfogliare, imparando i nomi di fiori e insetti e divertendosi a ripetere le rime :-)

L'edizione che abbiamo noi è del 2005, però ho visto su internet che in diversi  store non è disponibile attualmente. Non so se è una cosa momentantea, ma spero di si perchè è un'idea bella anche per fare un regalino.



<< Sulla ninfea in mezzo allo stagno 
c'è una zanzara che si fa il bagno.
Col bagnoschiuma e una spugnetta
si lava bene ogni zampetta!>>


I venerdì del libro di oggi su altri blog li trovi QUI


25 commenti:

  1. mi accorgo dal tuo post che è di nuovo venerdì...! Da quando non ho più la ripetitiva routine settimanale legata alle esigenze di assistenza di mia Mamma, il tempo si è ovattato confondendomi il calendario mentale della vita. Certamente l'azzeramento della grande responsabilità che sentivo, forse eccessivamente, mi rende più rilassato, ma c'è sempre un pò di vuoto in questa nuova libertà.

    Finalmente la recensione di un libro adatto a me...!

    Un super abbraccio. robi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, vedi Robi? I blog amici servono anche a questo: fungono da calendari ;-)

      A parte le battute, so cosa provi: nonostante siano passati più di due anni, a me il giovedì pomeriggio e la domenica sembrano ancora "strani" da quando non devo più andare da mia madre a farle compagnia...

      Ti abbraccio, buona domenica Amico mio.

      Elimina
  2. scusa per l'eliminazione del primo commento: con una virgola al posto di un punto ho avuto timore di essere spedito in castigo dietro la lavagna.... Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Addirittura!!! Mi fai così severa? ;-)
      :-)

      Elimina
  3. Sai una cosa, Maris?
    Ho in programma un post-Revival dove parlo proprio dei "libri coi buchi"!! :)

    Moz-

    RispondiElimina
  4. I Child quando erano piccoli adiravano i cartonati ne conservo ancora qualcuno mangiucchiato :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora sono della stessa razza del monello ;-)

      Elimina
  5. ciao Maris
    eccomi ... i libri per bambini sono una meraviglia, sono tutti bellissimi e pensa che la libreria di Federico è già piena, ma non riesco a tirare via anche quelli da piccolo, ci sono quelli con le finestrelle che ha adorato e per il momento rimangono lì!
    Buon fine settimana Patrizia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero, io sono adulta ma amo i libri per i piccini :-) capisco quello che dici.

      Buona settimana che inizia, carissima amica mia!

      Elimina
  6. Cara Maris, veramente simpatici questi brevi versi.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. le filastrocche per bambini sono davvero carine, hai ragione.
      Un abbraccio!

      Elimina
  7. Nella libreria delle mie bimbe ci sono molti libri di questa collana, alcuni ancora nell'edizione rilegata con la spirale, perchè erano di mio fratello, hanno almeno 20 anni! Mi ricordo benissimo di quando li leggevo a lui bambino (è molto più piccolo di me...) e qualche strofa la so ancora a memoria!
    A proposito di ricordi...ho appena letto il tuo racconto, sapevo che mi sarebbe piaciuto, perchè apprezzo molto il tuo modo di scrivere, ma non immaginavo che mi avrebbe coinvolta emotivamente così tanto! E' veramente molto bello, ti faccio i miei più sinceri complimenti.
    Buon fine settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che anche io ricordo ancora a memoria delle filastrocche dei miei libri da bambina? :-) che tenerezza!

      Che bello! Sono proprio felice che tu abbia letto e apprezzato il mio racconto. Grazie per il riscontro positivo che mi dai, per me è importante sapere che ho trasmesso qualcosa, un'emozione sincera al lettore.
      Un abbraccio!

      Elimina
  8. Interessante per la mia nipotina, Maris.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo tipo di libretti cartonati coi buchi sono sempre un successone tra i piccoli!
      Un bacione, Gianna.

      Elimina
  9. Che carino..magari lo si può trovare in biblioteca.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, magari hai ragione.
      Un abbraccio!

      Elimina
  10. Hai ragione, è proprio un'idea graziosa per un regalo.
    Noi ne abbiamo uno simile, si intitola "Ruotine e ruotone" :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Ruotine e ruotone"? Che forte dev'essere! Già il titolo è simpaticissimo :-)

      Elimina
  11. Passo a depositare un bacio per i tuoi cuccioli
    sono poco presente ma anch'io non dimentico :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Ti ringrazio davvero tantissimo, sono felice di rileggerti qui da me :-)

      Elimina
  12. Quanti ricordi, ricordo i cartonati delle mie ragazze, uno in particolare era il loro preferito dentro il foro della copertina si intravedeva una pelliccia morbida marrone...ogni pagina pianino diceva qualcosa e alla fine c'era lui l'orsacchiotto. Il titolo era: "Di chi è questa pelliccia morbida e riccia?". Chissà magari l'avrai letto anche tu da piccola ;)
    Bacioni cara.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, non ricordo questo specifico libro cartonato, ma immagino sia porprio carino!
      Sono contenta di avertoi suscitato ricordi teneri :-)

      Elimina
    2. Oggi parlavo proprio di questo libro ai miei bimbi!
      ...sarà della scimmia balzata che si mangia la banana?
      Mi piacerebbe troppo rileggerlo con loro!!!
      Che tuffo nel passato!

      Elimina

GRAZIE DEL TUO COMMENTO, TORNA A TROVARMI :-)