AVVISO AI LETTORI:

AVVISO AI VISITATORI: Questo blog è "migrato" da Myblog a Blogger il 1° ottobre 2012. Ho trasferito una parte dei vecchi post in questa nuova "sede", ma chi volesse saperne di più di me, di Lilli e del nostro "passato" può andare a dare un'occhiata QUI

giovedì 15 novembre 2012

Una canzone, un ricordo: CON TE PARTIRO'

Cara Lilli,

in questi giorni scorsi ho riascoltato una canzone (quella del titolo del post) dopo un bel pò di tempo che non lo facevo. 

E il pensiero è volato senza fare soste, in linea retta, a mio padre.

A lui che, quando già faceva fatica a camminare ma ancora riusciva a fare un pò di cyclette, mi chiedeva di mettergli un sottofondo musicale per rendere più gradevole la "pedalata". E nella playlist che avevo preparato per lui c'era anche questa canzone.

Ricordo che gli piaceva tanto, cosa rara per un brano scritto in epoca contemporanea, dato che tendeva ad avere una preclusione verso tutto ciò che era stato pubblicato dopo gli anni '70 al massimo.

Ricordo che sottolineava sempre con un sorriso, accompagnato da un gesto delle mani che riprendeva quello dei direttori d'orchestra, il breve passaggio in cui si sentono distintamente i corni, subito dopo che all'inizio del ritornello Bocelli canta "Con te partirò...".

Penso che fosse proprio questo a piacergli: il fatto che questa canzone ha una struttura, una base che richiama la musica classica, con strumenti inusuali per le canzoni moderne (tipo, appunto, i corni di cui sopra).

E quale giorno più adatto per parlare di questo ricordo, Lilli, se non oggi

Oggi sono tre anni che mio padre non è più qui. Tre anni che a volte mi sembrano lunghissimi e che più spesso mi sembrano volati.

Lui non può ascoltare più questa canzone, ma posso farlo io e posso rivederlo sulla sua cyclette, con quello stesso sorriso mite sul volto. 

E sarà come se la riascoltasse anche lui.
E sarà come se ogni volta lui partisse per un viaggio nell'Infinito.






CON TE PARTIRO' (A. BOCELLI)

Quando sono solo
sogno all'orizzonte
e mancan le parole,
Si lo so che non c'è luce
in una stanza quando manca il sole,
se non ci sei tu con me, con me.
Su le finestre
mostra a tutti il mio cuore
che hai acceso,
chiudi dentro me
la luce che
hai incontrato per strada.

Con te partirò.
Paesi che non ho mai
veduto e vissuto con te,
adesso si li vivrò,
Con te partirò
su navi per mari
che, io lo so,
no, no, non esistono più,
con te io li vivrò.

Quando sei lontana
sogno all'orizzonte
e mancan le parole,
e io sì lo so
che sei con me,
tu mia luna tu sei qui con me,
mio sole tu sei qui con me,
con me, con me, con me.

Con te partirò.
Paesi che non ho mai
veduto e vissuto con te,
adesso si li vivrò.
Con te partirò
su navi per mari
che, io lo so,
no, no, non esistono più,
con te io li rivivrò.
Con te partirò
su navi per mari
che, io lo so,
no, no, non esistono più,
con te io li rivivrò.
Con te partirò.
Io con te.

28 commenti:

  1. bel ricordo accompagnato da una bella canzone.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio. E poi una canzone è ancora più bella per chi la ascolta con un preciso ricordo in mente e in cuore, no?

      Elimina
  2. Ecco Lilli carissima, io e Maris abbiamo lo stesso ricordo, il ritornello di questa canzone l'ho fatto stampare sulle foto ricordo di quando papà è mancato proprio perchè speravo che in quel momento lui potesse fare tutte le cose che non aveva mai fatto e vedere le cose che non aveva mai visto...sono 11 anni ed è come fosse ieri...
    Un abbraccio carissima Maris!
    cri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma come mai non mi stupisco più di tutte le cose che ci accomunano e che ci fanno sentire vicine pur non conoscendoci, Cri? :-)
      Ricambio l'abbraccio, ciao!

      Elimina
  3. e chi ti dice che non può sentirla più? magari la sente accanto a te ;)
    a me questa canzone ricorda quando da piccolo ( ok, qualche anno fa XD) tentavo di fare il tenore in giro per casa... sciocchezze :D
    ciao cara !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, penso che in realtà possa ascoltarla con me, Pier...Grazie.

      E le tue "sciocchezze" sono proprio carine :D ora ti immagino lì a fare il Bocelli/Pavarotti della situazione!

      Elimina
  4. Tesoro mio,
    magari lui la canta proprio insieme a te...mentre sei in cucina che prepari una delle tue ricette sfiziose per i tuoi monelli,lui ti osserva ascolta la canzone e la canticchia insieme a te...tu non lo vedi ma lui c'è.
    TI abbraccio

    RispondiElimina
  5. La musica ha un potere forte, un po' come i profumi e i sapori, di richiamare alla mente i ricordi. Questa canzone è stupenda, ma a renderla particolare è proprio il ricordo legato a una persona speciale.

    Un abbraccio cara Maris

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho millemila ricordi legati a tante canzoni, infatti! Ne parlo ogni tanto qui sul blog.
      Questo ricordo qui è molto forte e particolarmente malinconico, ma va bene anche così...ci vogliono anche queste emozioni qui.
      Un bacio!

      Elimina
  6. Ecco, da me scrivevamo dei ricordi... questo è uno di quelli da custodire nel cuore, il posto più sicuro :)
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Naturalmente! Il cuore è una cassaforte a prova di scasso :-)
      Grazie, alla prossima.

      Elimina
  7. Niente è per caso, carissima Maris!
    Non le canzoni al momento giusto,
    e nemmeno i ricordi...che partono dalla mente, vanno dritto al cuore e... talmente sono dirompenti che ad un certo punto devono esplodere... magari sotto forma di lucciconi...

    E in quel brivido che, ogni volta, ci percorre tutte i nostri papà sono lì. Con noi. per noi.

    GRAZIE

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente d'accordo: niente è a caso!
      Graie a te della vicinanza e della comprensione di tutte le emozioni.

      Elimina
  8. Maris cara ti abbraccio forte.
    Miky

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E io te ne sono grata, Miky, davvero.

      Elimina
  9. Ciao Maris...grazie del passaggio...un abbraccio forte...a presto lipp Mely

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Passo volentieri a leggere le tue novtà.
      Grazie dell'abbraccio, lo ricambio!

      Elimina
  10. Bhè, in effetti questa canzone ha poco a che fare con tutte le altre "contemporanee".
    Avrà sempre un posticino speciale nel tuo cuore, soprattutto in giorni tristi come quello di oggi.
    Ti abbraccio forte forte zietta! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti dirò, più che triste questo giorno è malinconico...cioè, è una sensazione che non si può bene descrivere.
      Ti abbraccio anche io, a presto!

      Elimina
  11. Hy Stellina, quante novità...!
    Hai cambiato la casa... posso farti benvenuto anche se, a quanto vedo, moooolto in ritardo..?e grazie per la tua visita... sei stata la prima... adesso faccio un giro a vedere e salutare le altre bloggerine.
    Un bacio grande a te e ai tuoi dolci monellini...
    ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ziamame carissima!! Sono felice per il primato ;-) e grazie per essere subito passata di qui :-)
      Ricambio il bacione, a presto!

      Elimina
  12. Un ricordo di cui tuo padre sarà orgoglioso. Ti guarda da quel luogo che attende tutti noi, tra le braccia di Dio, e continua a custoditi di la' come faceva quando eri bambina. Io amo Andrea Bocelli
    Un abbraccio, cara amica, xo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei davvero carina, grazie Giorgia!
      So che mio padre dal Cielo mi protegge come quando era qui, così come fa certamente anche mia madre che è lì con lui.
      Mi fa piacere che tu ami Bocelli, così avrairiascoltato volentieri questa canzone bellissima!
      Baci!

      Elimina
  13. Maris, Maris,
    è il motivo che ha accompagnato l'ultimo saluto a mia Madre, quattro mesi fa, nella sala del commiato del Tempio Crematorio di Torino.
    Dividerlo anche con te, nel ricordo di tuo Padre, mi accarezza il cuore.

    Un grande abbraccio. robi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le coincidenze come questa che citi non mi meravigliano più, Robi, quando si tratta di persone a cui sono oramai affezionata come te o Cri66 che ha scritto il secondo commento a questo post.
      Penso davvero che ci sia qualcosa di bello, di particolare che lega me e alcune persone conosciute in questo caotico mondo della blogosfera: non ci conosciamo dal vivo ma ci siamo compresi e abbiamo delle affinità.

      Ti abbraccio forte anche io.

      Elimina
  14. bellissimo e intensissimo ricordo di una persona cara scomparsa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuto e grazie di cuore per questo commento!

      Elimina

GRAZIE DEL TUO COMMENTO, TORNA A TROVARMI :-)