AVVISO AI LETTORI:

AVVISO AI VISITATORI: Questo blog è "migrato" da Myblog a Blogger il 1° ottobre 2012. Ho trasferito una parte dei vecchi post in questa nuova "sede", ma chi volesse saperne di più di me, di Lilli e del nostro "passato" può andare a dare un'occhiata QUI

venerdì 26 settembre 2014

Venerdì del libro (189°): un gioco carino...per ogni lettera un libro!

Cara Lilli,

per questo venerdì vorrei partecipare all'inizitiva di HomeMadeMamma con un gioco carino, ovviamente basato sui libri, a cui mi ha invitato a partecipare Xavier già parecchi giorni fa e infatti mi scuso con lui per non aver scritto prima questo post.

Praticamente si tratta di estrarre a sorte alcune lettere dell'alfabeto (in questo caso ha estratto Xavier per me) e di abbinare ad ognuna di esse il titolo di un libro, parlandone brevemente.

Le lettere estratte per me sono: T,R,I,V.


> Per la lettera T ho scelto The help di Kathryn Stockett:



Un libro che mi ha coinvolto e che ho amato moltissimo.

Ambientato nel Mississippi dei primi anni '60, mentre Martin Luther King cerca di portare avanti il suo sogno, il libro affronta il tema del razzismo partendo proprio dal punto di vista delle donne di colore che lavorano nelle case dei bianchi e che crescono i loro figli, ma non hanno diritto neppure ad usare il loro stesso gabinetto. 

Una ragazza bianca anticonformista e progressista decide di scrivere un libro-intervista in cui queste governanti di colore possano raccontare le loro storie.

Ne verrà fuori una bomba che creerà un gran scompiglio.

"The help" è un libro dallo stile scorrevole, misurato ed efficace, non scade nel compassionevole, non finisce banalmente a "tarallucci e vino", ma è a tratti davvero emozionante, riservando anche spazio a siparietti assai divertenti.

Te ne ho parlato per esteso QUI



> Per la lettera R ho scelto Ragazze mancine di Stefania Bertola:  


Ho scoperto solo quest'anno la Bertola e ne sono entusiasta. Ha uno stile inconfondibile, ironico, un pò caotico, originale. Ti fa staccare la spina in modo intelligente.

In Ragazze mancine, due vite si intrecciano: quelle di Adele, una giovane donna ricca che si ritrova all'imprivviso senza marito e senza un soldo, con un grosso cane al seguito, e di Eva, una ragazza abituata a vivere alla giornata, con una figlioletta che alleva da sola e un medaglione al collo che è la causa di una serie di eventi rocamboleschi. 

Non ne ho ancora parlato in uno dei miei venerdì del libro, ma lo farò presto!



> Per la lettera I ho scelto Il libraio di Selinunte di Roberto Vecchioni:



Una sorta di favola per ragazzi ma che gli adulti potranno senz'altro apprezzare.
Un accorato appello alla “cultura”, nel senso più pregnante del termine.

In uno scenario desolante di un paese in cui le parole non hanno più significato, sono andate perse in una sorta di “amnesia” generale, Nicolino racconta di quando è cominciato tutto ciò, andando a ritroso negli anni fino al tempo in cui lui, tredicenne, ha assistito agli eventi che hanno portato al “vuoto” attuale, quando a Selinunte è apparso improvvisamente come dal nulla il libraio, una figura misteriosa malamente accolta da tutti, tranne che da lui.

Un libraio fuori dal comune, che legge i libri ad alta voce invece di venderli e che apre a Nicolino, detto all’epoca Frullo, tutto un mondo di sensazioni, passioni, conoscenze che poi serberà in cuor suo per sempre, anche quando tutti gli altri avranno dimenticato ogni cosa…


Te ne ho parlato per esteso QUI (nel vecchio blog, sulla piattaforma di Virgilio)



 > Per a lettera V ho scelto Venuto al mondo di Margaret Mazzantini



Amore, felicità, dolore, passione, amicizia, poesia, follia, morte. E vita.

Un mix di sentimenti tutti portati all'estremo, tutti vissuti in modo totale, senza freni. Tanto nel positivo quanto nel negativo.

Per stare con Diego, fotografo squattrinato, originale e sempre sopra le righe, più piccolo di lei di alcuni anni, Gemma lascerà il suo neo-sposo e la prospettiva di una vita all'insegna della sicurezza, della tranquilla routine e anche di un certo benessere.

La loro sarà una storia d'amore appassionata, molto fuori dagli schemi. Forse anche troppo. Comunque, questi due innamorati folli andranno avanti fino a che il loro dramma personale, ossia la difficoltà a generare un figlio, si andrà a mischiare al dramma della guerra in Bosnia, terra dove loro torneranno per trovare una soluzione al problema e dove saranno coinvolti in qualcosa di assai più grande, terribile e sconvolgente.

Non è stata una lettura facile. Non lo è stata per i temi trattati, per la crudezza di tanti particolari sulla guerra, ma anche in parte per il modo in cui la Mazzantini narra la storia. Perchè a volte è un pò lenta nel procedere, prolissa e pesante nel modo di esporre i fatti. 

Ma va detto che l'autrice ha il pregio di toccare il cuore in più punti.

Te ne ho parlato per esteso QUI

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Bene, Lilli: adesso io ho pensato di chiedere in particolare a chi partecipa col proprio blog all'iniziativa del venerdì del libro di HomeMadeMamma ma anche a chi non partecipa ma comunque ama la lettura, di continuare volendo questo gioco.

Le lettere che ho estratto a sorte e a cui chi lo vorrà deve abbinare il titolo di un libro sono: A, D, E, S.

Fatemi sapere se parteciperete sui vostri blog!


I suggerimenti di altri blogger per questo venerdì del libro li trovi elencati QUI
 

37 commenti:

  1. Allora partecipo la settimana prossima! :)
    Venuto al mondo mi interessava ma appunto, temevo fosse pesante e non avevo torto^^

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene, aspetto di leggere il tuo post a riguardo :-)
      Venuto al mondo a me comunque è piaciuto, solo che è l'ho trovato poco scorrevole in alcuni punti, sia per lo stile che per la storia in sè.
      Potresti dargli una chance, secondo me.

      Ciao!

      Elimina
  2. Ciao Maris, un'iniziativa interessante, molto utile per i lettori appassionati e allo stesso tempo divertente! ;)
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti, per questo ho aderito con piacere!
      Abbraccio ricambiato Seddy :-)

      Elimina
  3. Per te, grande lettrice e scrittrice, tutto è facile...

    Brava, Maris.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, quanti complimenti!! Troppi :-)
      Grazie e un bacione, Gianna carissima.

      Elimina
  4. Cara Maris, vedo che non ti scappa nessun libro, complimenti cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' la mia passione leggere, caro Tomaso, tu oramai lo sai bene!!
      Ti abbraccio.

      Elimina
  5. Venuto al mondo è il libro della Mazzantini che mi è piaciuto di più e che porto nel cuore... ne ho letti altri, sempre suoi... ma sono rimasta delusa fino ad una fefinitiva disfatta con Nessuno si salva da solo che proprio non mi è piaciuto.... Il gioco delle lettere... vedimo un po'... fammi pensare poi ti saprò dire...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io per ora non ho letto null'altro della Mazzantini, non mi viene l'ispirazione, non so perchè.
      Se partecipi al giochino fammelo sapere :-)

      Elimina
  6. L'unico che non ho letto è Ragazze mancine di Stefania Bertola, gli atri li ho letti e mi sono piaciuti molto. Grazie per aver accettato di partecipare!
    Un abbraccio e baciotti ai monelli :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Bertola è un'autrice ironica e originale, a me piace. Prova a leggere qualcosa di suo, potrebbe colpirti favorevolmente.
      Grazie a te per avermi proposto di partecipare, è stato bello :-)
      Un salutone!

      Elimina
  7. Sai , Maris, che mi hai messo voglia di partecipare? Lo fatrò venerdi prossimo, ho già in mente qualche titolo. Ultimamente leggo un po' meno, ma la lettura è un mio vecchio e sempre grande amore:-)
    Marielna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta, Marilena! Leggerò volentieri i tuoi titoli :-)
      Un bacione.

      Elimina
  8. Non ne ho letto neppure uno..... da vergognarsi vero???? Il tempo è sempre talmente risicato che non riesco a far tutto quello che vorrei.... Ma recupererò, promesso!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara, non sempre si ha tempo per tutto ciò che vorremmo fare, lo so.
      Un abbraccione!

      Elimina
  9. adoro e straadoro venuto al mondo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene! :-)
      Perchè non partecipi al giochino? ;-)

      Elimina
    2. sono indietro con troppi post... se no questi giochini li faccio sempre perché mi divertono un sacco

      Elimina
  10. Carinissimo Maris! The Help e Venuto al mondo sono nella mia lista d'attesa, gli altri due titoli non li conoscevo per nulla. Comunque parteciperò volentieri a questo piccolo gioco questo venerdì col mio post del VdL. Seguimi mi raccomando ci sono un paio di titoli che ho amato molto ... baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Manu!! Bene, allora aspetto venerdì prossimo per leggere il tuo post :-)
      E soprattutto The help te lo consiglio davvero, io l'ho amato.
      Un bacione!

      Elimina
  11. bellissimo gioco, voglio provarci il prossimo venerdì utile! purtroppo con il trasloco in corso sto trascurando tanto il blog :( ma ho recensito un libro scoperto grazie a te...il primo capitolo della saga di Camilla Läckberg, tu avevi parlato del "Bambino segreto" e mi sono incuriosita :))) tra questi suggerimenti rubo sicuramente Il libraio di Selinunte...ho visto il film di The Help (stupendo!!) e Venuto al mondo (che mi è piaciuto) e purtroppo quando vedo i film prima di leggere i libri raramente riesco a gustarmi la loro versione letteraria :( però mi incuriosisce anche Ragazze mancine, ne ha parlato anche Mammavvocato e di solito sia tu che lei date buoni consigli :)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara, non sono ancora passata da te a vedere la tua recensione de La principessa di ghiaccio ma lo farò presto!
      La Bertola vale la pena conoscerla, è troppo forte :-)
      E il libro di Vecchioni ę un piccolo gioiello.
      Grazie per la fiducia, comunque!!
      Baci!

      Elimina
  12. Sono in ritardo per questa bella iniziativa creata da nostro Xavier...
    Trovo le tue scelte molto buone e quasi tutte hanno avuto il loro riscontro cinematografico..
    Ottimo anche il libro di Vecchioni...
    Un bacio, amica mia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Nella, sono contenta di avere la tua approvazione ;-)
      Ti abbraccio forte!!

      Elimina
  13. Cara Maris, vedo che anche tu in questo periodo pubblichi post molto dilazionati nel tempo (come me sei ferma a venerdì! ;)), ma son contenta di esser passata a legger questo. Interessante selezione. The Help: ho visto il film, mi è piaciuto mi ha coinvolta molto, a questo punto per il libro è tardi, o presto: magari tra un po', quando sarà come leggere la storia da zero. Vecchioni: da sempre mi riprometto di leggerlo... chissà! La Bertola: mi incuriosisce, vediamo, metto una bandierina promemoria. Con la MAzzantini il feeling non è scattato. Alchimie diverse mi prendono ora...
    A presto, si spera. Baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Eh, si...il tempo rotola tropo in fretta ;-)
      Prova con la Bertola, secondo me merita!
      La Mazzantini...io sono ferma a Venuto al mondo, non so dirti altro su di lei.
      Un bacio e a presto!

      Elimina
  14. Ne avrei tanti di libri da menzionare, ma di quelli che hai postato, non ne ho letto neppure uno. I'm sorry!
    Un abbraccio, carissima e grazie per il tuo passaggio da me, mi fa sempre piacere.
    Nadia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Nadia, ci sono senz'altro tanti libri che hai letto tu che io non conosco...i libri sono così tanti!!
      Sono sempre contenta di passare a leggere i tuoi post, lo sai :-)
      Baci!

      Elimina
  15. scusa se mi intrometto, capito ora sul tuo blog ( io non ne possiedo) e mi lascio coinvolgere.....ti va di leggere i titoli che ti propongo?
    lettera A . Aglio, menta e basilico. raccolta di scritti di Jean Claude Izzo, autore che adoro, raccolti per " consolarci" della sua morte precoce. Il suo libro " Il sole dei morenti" è uno dei libri più belli che ho letto negli ultimi 10 anni. Un pugno nello stomaco.
    lettera D. Donne, di Marilyn French. Libro sicuramente " datato" ma per chi ha la mia età.......ed ha vissuto l'adolescenza in pieni anni '70, una pietra miliare
    lettera E. " E venne chiamata due cuori" di Marlo Morgan. Un libro che lascia il segno, una discesa in se stessi.
    lettera S . Sogno un posto che chiamerò casa, di Jennifer Lauck, giornalista americana. Altro cazzottone nella pancia, non può lasciare indifferenti.
    GRAZIE per avermi dato questa possibilità e scusami per l'intrusione. Emanuela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao e benvenuta, Emanuela!
      Non devi affatto scusarti nè ringraziarmi, anzi! Sono io che ringrazio te per aver partecipato al giochino :-)
      E sai che i libri che hai proposto non li conosco? Bene, così ho dei titoli da segnarmi per le letture future.
      Torna a trovarmi se ti va, io sono sempre qui ;-)
      Ciao!

      Elimina
    2. grazie per la tua risposta. Sono lettrice onnivora, ed amo condividere le letture che per me sono DAVVERO importanti. E fare tesoro dei consigli che ricevo. A presto Emanuela
      PS E venne chiamata due cuori è diventata una " pietra miliare anche per le mie figlie...il che non è poco....

      Elimina
    3. Bellissimo che le tue figlie leggano cose che tu ami :-)
      Ti aspetto ancora, allora, ciao cara!

      Elimina
  16. Ottime scelte Maris! Venuto al mondo poi è uno dei miei libri preferiti!
    Se riesco partecipo al gioco, a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Felice che tu sia d'accordo con le mie proposte :-)
      Dai, non perdere l'occasione per partecipare anche tu!! Magari domani che è di nuovo venerdì ;-)
      Ciao!

      Elimina
  17. davvero un bel giochetto che ci permette di scoprire tanti titoli interessanti ;)
    buon week end

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, è bello per questo ;-)
      Buona settimana!

      Elimina

GRAZIE DEL TUO COMMENTO, TORNA A TROVARMI :-)