AVVISO AI LETTORI:

AVVISO AI VISITATORI: Questo blog è "migrato" da Myblog a Blogger il 1° ottobre 2012. Ho trasferito una parte dei vecchi post in questa nuova "sede", ma chi volesse saperne di più di me, di Lilli e del nostro "passato" può andare a dare un'occhiata QUI

sabato 11 luglio 2020

Monelli... musicarelli

Cara Lilli,

quanto i miei monelli amino la musica è cosa nota, ne ho scritto tante volte in questi anni e sai anche che i loro gusti spaziano tra vari generi e in questo hanno preso proprio da me, che grazie al mio amato papà ho iniziato fin da piccolissima ad ascoltare di tutto, dalla musica classica a quella jazz a quella cantautorale fino a quella rock, pop ecc.

Quest'anno scolastico appena finito ha visto la monella avere due ore alla settimana di potenziamento del sostegno (che di base le spettava con rapporto uno a uno per 18 ore) con un professore di musica che le ha fatto inziare a prendere confidenza con la tastiera, con note, pentagramma, figure musicali. 

E' stato un tentavivo che non si sapeva che frutti avrebbe portato. Ebbene, ne ha portato di buoni! Perchè la monella è stata felice di imparare, pur se piccole cose, e per lei quelle due ore hanno avuto una doppia valenza: da un lato erano una pausa dalla routine scolastica più rigida, ma allo stesso tempo erano anche l'occasione di sperimentare nuove capacità, migliorare la coordinazione e l'attenzione.

Questo fino al 4 marzo.

Con il lockdown ci siamo dovuti riadattare: nonostante le difficoltà di fare lezione a distanza e nello specifico lezione di musica, la monella ha proseguito a sentire e vedere in videochiamata il professore una volta a settimana e le abbiamo comprato all'uopo una piccola tastiera perchè a casa non ne avevamo ed è andata bene, era un appuntamento piacevole e anche gratificante.

Certo, lei che di sua natura è timorosa e sente il bisogno di essere rassicurata e avere tutto sotto controllo se non ha davanti il foglio con scritte su le note non si mette a suonare. Anche se magari oramai quello o quell'altro brano li conosce bene. E noi non la forziamo perchè il momento in cui suona deve essere un momento di relax per lei, non di tensione.

Ma in tutto questo... che fa il monello?

Lui si sa che ama la musica quanto la sorella, ma non aveva mai provato a suonare nulla. Fino a quando, qualche settimana fa, si è messo a suonare di sua iniziativa tutto ad un tratto la classica scala "do, re, mi, fa, sol, la, si, do" .

L'ho ripreso col cellulare perchè mi pareva carino e ho inviato il video alla sua maestra e alle terapiste. Tutte felici, ovviamente. 

Ma c'è stato di più: la logopedista (che ho scoperto avere una certa conoscenza della musica e del pianoforte in particolare) mi ha detto che sarebbe stata  una buona idea far portare al monello la tastiera al centro di riabilitazione per provare a dedicare parte delle sue ore di terapia all'attività musicale.

Detto, fatto. 

Nel giro di poche volte, il monello ha sorpreso tutti!

Ha un buon orecchio musicale, una buonissima memoria, si concentra molto quando deve stare alla tastiera e allunga i tempi di attenzione che normalmente per altre attività sono ancora labili, pur essendo migliorati negli anni per fortuna.

Lui ascolta la sua terapista che suona, guarda due-tre volte e poi prova. Si lancia, ecco. E riesce. Riesce subito, senza leggere le note da nessuna parte, le memorizza. Anche quelle di musiche che ascolta per la prima volta. Perchè se   "Fra Martino campanaro" o "Tanti auguri a te" le conosceva già e quindi ne può seguire con più facilità il motivo, "Per Elisa" di Beethoven ad esempio non l'aveva mai ascoltata prima di pochi giorni fa eppure subito si è messo lì e l'ha eseguita, a tempo e pure bene! 

Ok, sì: con una mano sola. Mi sembra chiaro che non si poteva pretendere di più come inizio. Ma è già una cosa bella e vedessi lui poi che soddisfazione che prova e che gioia quando gli facciamo l'applauso o gli diciamo "Bravo!" :)

In verità nell'ultima terapia fatta giovedì scorso la logopedista gli ha fatto provare anche una musichetta (che non conosco) breve usando entrambe le mani, o meglio gli indici delle mani, contemporaneamente. E ci è riuscito.

Questo non significa che il monellino diventerà un pianista, ma è una cosa da tener presente per attività che potrà svolgere anche in futuro,  alle scuole medie ad esempio. 

Avere monelli musicarelli non poteva che farmi essere orgogliosa e felice, guarda. Perchè la musica poi è un linguaggio universale, ha il potere di trasmettere emozioni, è una cosa meravigliosa!

E va al di là di ogni confine, di ogni disturbo e di ogni difficoltà.


36 commenti:

  1. E' andato tutto bene. Mi fa tanto piacere. Lo meriti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo meritano soprattutto i miei monelli!
      Grazie Gus.

      Elimina
  2. La musica è un vero e proprio linguaggio universale, capace di trasmettere  idee  e sentimenti, proprio come la vista o il tatto.
    Ora i monelli hanno scoperto che la si può anche 'fare' e se ne sono impadroniti, ed è una vittoria eccezionale che mi ha fatto commuovere.
    Cri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai davvero detto bene, Cri: la loro è stata una "scoperta"! E tu hai colto l'eccezionalità della cosa, facendomi commuovere a mia volta.
      Grazie 💙

      Elimina
  3. Cara Maris, la musica è sempre bella, specialmente se viene da persone che ami tanto, questo è la cosa chi pure il monelli lo sanno, e saranno felice di vederti sorridere.
    Ciao e buona serata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso 

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, caro Tomaso, hai ragione!
      La musica ha questa bellezza che regala gioia soprattutto se viene da persone che amiamo.
      Un abbraccio a te!

      Elimina
  4. Che belle notizie. La musica è veramente magica. Una scoperta meravigliosa questa che porterà i tuoi monelli a sentirsi più sicuri e capaci oltre che regalare loro momenti di calma, poi anche di opportunità più in là. Un caro saluto. ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti. È una cosa bellissima questa perché oltre all'aspetto piacevole e rilassante, ha anche un risvolto importante in termini di gratificazione e sicurezza in sé stessi.
      Un bacione 😘

      Elimina
  5. Utile anche come svago, e quindi bene ;)

    RispondiElimina
  6. La musica, oltre che una svago, è anche un forte mezzo espressivo.Sono contenta di sapere che i monelli stanno sperimentando questa attività e con buoni risultati. Buona domenica a te e ai monelli musicarelli. Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io amo fin da piccolissima la musica anche se non suono alcuno strumento, ma in compenso canto sempre 🤗😊
      Mio marito anche ascolta musica volentieri, i nostri figli sono cresciuti quindi a suon di canzoni e musiche varie.
      Ora che stanno sperimentando il piacere di suonare un po' in prima persona sono davvero felici. È un'ottima cosa davvero.
      Un abbraccio e buona settimana!

      Elimina
  7. Cari Monelli, la musica salvifica. Fatene buon uso e amatela, come la ama la vostra mamma.
    Buona domenica a tutta la famiglia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quanto è vero! La musica ha un potere salvifico. E monelli ora lo stanno sperimentando sempre più 🤗
      Grazie Mari, un bacione e buona settimana😘

      Elimina
  8. Mamma mia , è bello leggere queste righe.
    Amo la musica e leggere che i tuoi ragazzi l’amano anche loro e soprattutto la capiscono senza difficoltà ( cosa per niente scontata) mi fa solo piacere.
    Aiutali a coltivare questa passione ...già che siano musicali e abbiano orecchio musicale è un dono prezioso.
    Speciale come lo sono loro.
    Buon inizio settimana Maris

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mio fratello, che suona il pianoforte, canta e scrive canzoni, dice che i monelli hanno un orecchio musicale ottimo, specie il monello. Una dote naturale (un dono prezioso, sì!) che possiamo cercare di sfruttare per il loro diletto e per migliorare altre capacità come quelle di attenzione, espressione, coordinazione.
      Grazie Max, sei molto caro.
      Buona settimana 🤗

      Elimina
  9. Come dico sempre, i bambini ci sorprendono sempre.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giusto, Nick! E io lo sperimento spesso con i miei monelli 🤗

      Elimina
  10. Che bella sorpresa questo post Maris. Sono felice per il monello...
    Se hanno orecchio è un grande dono. Mio figlio suona la batteria, e suonare lo aiuta nei momenti di nervosismo. Un abbraccione a tutta la famiglia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ale, so che gioisci per queste piccole-grandi cose belle che racconto dei miei monelli 💙
      Non sapevo invece che tuo figlio suonasse la batteria. Di certo la musica aiuta molto, come è vero!
      Un bacio grande!

      Elimina
  11. A casa, Michelle suona il pianoforte. Sono contenta dei progressi dei tuoi monelli, la musica serve anche per rilassarsi.
    Mi sembra di vederlo il monello.
    Un abbraccio a tutti e tre Valeria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello che Michelle sappia suonare il pianoforte! Immagino la tua gioia mentre la ascolti 🤗
      Davvero è un'ottima cosa non solo amare la musica ma anche poterla suonare.
      Un forte abbraccio anche da parte nostra a voi lì 💙

      Elimina
  12. La musica è a quanto so, un ottimo strumento di terapia in molti campi e sono feluca che funzioni anche con i tuoi die adorsbili monelli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, Daniele, e infatti la musicoterapia è indicata in tanti casi e io già con queste piccole esperienze dei monelli sto verificando quanto sia positivo questo tipo di approccio!
      Grazie, un carissimo saluto.

      Elimina
  13. La musica aiuta tanto.
    Sereno pomeriggio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È proprio così, Vincenzo!
      Buon pomeriggio a te.

      Elimina
  14. Per una serie di motivi non riesco più come una volta a leggere tutti i post dal mondo dei blog, sparisco per un po' dal web e aprendo il tuo blog ho letto molte novità. Questa è la più emozionante, come il post sull'abbraccio. Grazie per aver condiviso questo momento con tutti noi. Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come sono felice che questo tuo "passaggio" sul web dopo un po' di assenza ti abbia portato qui da me così da leggere le novità 🤗 grazie, a me fa tanto piacere condividere queste emozioni!
      Un abbraccio.

      Elimina
  15. Ciao ! Ho pubblicato il mio post dedicato al tuo libro. Se vuoi, passa a vedere. Se c'è qualche cosa che vuoi modificare, dimmelo pure. Spero che ti piaccia e spero di contibuire, nel mio piccolo, a far conoscere la tua bellissima esperienza. Saluti cari a te e ai monelli musicarelli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio moltissimo anche qui, Mirtillo, dopo averlo già fatto da te. Sei stata carissima.
      Un abbraccio 💙

      Elimina
  16. Sono contenta che i tuoi 2 monelli siano entusiasti della musica.OLga

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo sono davvero ed è una cosa bella!
      Ciao Olga, buon pomeriggio.

      Elimina
  17. Ciao Maris, ho scoperto il tuo blog grazie al posto di Mirtillo che mi ha incuriosito molto pubblicando la recensione dedicata al tuo libro.
    E così eccomi qui a leggere le avventure del tuo monello musicista.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta Stefania!
      Grazie davvero di essere passata da qui dopo aver letto il post che Mirtillo ha voluto dedicare al mio libro.
      Ti aspetto ancora, quando vuoi!
      Un caro saluto 😊

      Elimina
  18. Ma che bello scoprire che anche il monello ama suonare e ama la musica. Hanno uno spirito molto sensibile i tuoi monelli e questo lo avevo capito sin dall'inizio ma adesso questo fatto è ancora più ovvio. Che bello leggere tutte le soddisfazioni che i tuoi figli ti danno, sei una mamma fortunata per avere loro e loro sono i bambini più fortunati del mondo per avere te come madre!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio davvero!
      Hai ragione, so che il loro amore per la musica è una cosa bella proprio perché denota una sensibilità che va al di là di ogni tipo di disturbo e può aiutarli a fare altri passi avanti nel loro percorso di crescita e di maturità.
      Ti abbraccio cara Flo 💙

      Elimina

GRAZIE DEL TUO COMMENTO, TORNA A TROVARMI :-)